Di seguito, alcuni link di Associazioni aderenti al Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza alle Donne, con le quali collabora il Centro Antiviolenza della Città nell’ambito di progetti specifici:

centro demetraIl Centro Demetra opera in collegamento con il Pronto Soccorso dell’Ospedale Molinette, offre assistenza sanitaria dedicata e sportello d’ascolto e colloqui di counseling, assistenza legale alle vittime di violenza, nonchè attività di formazione sul tema della violenza rivolta agli operatori sanitari.

 

soccorso violenza sessualePresso il presidio ospedaliero S.Anna, è attivo dal 2003 il Centro S.V.S. (Soccorso Violenza Sessule) che interviene a sostegno di donne di età uguale o superiore ad anni 14 che subiscono violenze sessuali. Presso il presidio ospedaliero Regina Margherita, opera l’ambulatorio “Bambi”, dedicato ai minori abusati e maltrattati. Il servizio è attivo 24h/24h per minori vittime di abuso e maltrattamento.

 

Il Cerchio degli Uomini è nato nel 1998 da un gruppo di uomini che s’incontrava per condividere  esperienze, vissuti ed emozioni su tematiche inerenti la questione maschile. Gestisce da diversi anni uno Sportello telefonico sul disagio maschile e gruppi di riflessione sullo stesso tema rivolti a soli uomini.

 

Il Centro, gestito da una Associazione interculturale costituita ad hoc, AlmaTerra, si configura come un luogo pratico e simbolico di intermediazione tra le donne e la città, delle donne tra di loro e come laboratorio interculturale. L’Alma Mater è una casa, uno spazio dove si sono intrecciati non solo uno, ma molti progetti e desideri delle varie donne che hanno lavorato per costruirlo e dalle molte che continuano a progettare e riprogettare assumendosene e condividendo le responsabilità.

 

Dal 2005 la Casa delle Donne è un’associazione di promozione sociale. Tutte le  attività ed iniziative organizzate non hanno fine di lucro ma l’obiettivo fondamentale di ascoltare e sostenere le donne, promuovendo una cultura di genere che sia realmente dalla parte della donna e che proponga il suo punto di vista in ogni ambito sociale.

 

unione donneL’Unione delle Donne di Torino, vanta una storia di accoglienza e di aiuto di almeno 30 anni a favore delle donne momentaneamente in difficoltà ed ha contribuito non solo al miglioramento della loro qualità di vita ma anche allo sviluppo positivo della dimensione sociale.

 

Il focus dell’Associazione è da sempre orientato verso un intervento di tipo globale: la donna o l’adolescente è posta al centro, perché si ritiene che il suo recupero psico-fisico passi necessariamente dalla condivisione di uno specifico percorso costruito grazie ad un significativo rapporto di relazione e di fiducia con le stesse.

 


Un punto di riferimento fondato sulla relazione, sul rapporto empatico tra le donne, in cui si può trovare, grazie al colloquio, orientamento e sostegno. Le volontarie prestano gratuitamente ascolto e consulenza professionale nei vari campi (legale, psicologico, sociale) con un obiettivo: attraverso il colloquio analizzare i bisogni primari della donna, delineare i possibili percorsi di affrancamento dalla violenza, e poi sostenerla nelle sue scelte anche grazie alla maggiore consapevolezza dei suoi diritti.

 


Il Gruppo Abele è un’associazione nata a Torino nel 1965. L’impegno cerca da sempre di saldare l’accoglienza con la cultura e la politica. Per il Gruppo Abele  “sociale” significa persone e giustizia sociale, vicinanza a chi è in difficoltà e sforzo per rimuovere tutto ciò che crea emarginazione, disuguaglianza, smarrimento.

 


Associazione femminile nata nel 2000 senza fini di lucro, autonoma, indipendente ed autofinanziata, aderente al Coordinamento Cittadino Contro la Violenza alle Donne, Scambiaidee è gestita da un gruppo di donne diverse per formazione e professionalità accomunate dal desiderio di promuovere le donne nella società ed intraprendere insieme nuovi percorsi.

 

 

Il Centro Frantz Fanon è un Servizio di Counselling, psicoterapia e supporto psicosociale per gli immigrati, i rifugiati e le vittime di tortura. La sua attivazione è stata possibile grazie agli accordi stipulati negli anni passati dall’Associazione Frantz Fanon con i Dipartimenti di salute mentale del Servizio Sanitario Nazionale.

 

L’Associazione non profit Me.Dia.Re, operativa dal 2001 nel campo della mediazione dei conflitti e dell’ascolto, è composta da professionisti: avvocati, criminologi, educatori, medici, psicologi, ecc. L’associazione promuove una cultura della cittadinanza che, nell’ambito delle relazioni sociali e umane, favorisca una migliore comunicazione tra gli individui, al fine di contenere e gestire la conflittualità sociale, di prevenire il disagio psichico e relazionale e di migliorare l’integrazione sociale e la qualità della vita.

 

Logo_officinaLOFFICINA è un’associazione di donne che intendono contribuire al processo di emancipazione di genere nel nostro paese. E’ osservatorio e ricerca di linguaggi in grado di sviluppare una coscienza diffusa sulla responsabilità della comunicazione. Promuove progetti e campagne di comunicazione etica e sociale per la divulgazione dei principi delle pari opportunità di genere

 

Logo_pensiero

ll Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile, ha lo scopo di diffondere la cultura della differenza di genere e favorire le pari opportunità in ogni campo e, specificatamente, in quello educativo e culturale. il Centro Studi svolge attività di contrasto alla violenza di genere attraverso azioni di ricerca, formazione e progetti finalizzati alla realizzazione delle pari opportunità e della promozione culturale delle donne

 

Idea_lavoro Idea Lavoro nasce a Torino nel 1990 come Associazione Onlus che si occupa di orientamento e formazione professionale. La filosofia dell’Associazione è un’idea di orientamento inteso come sostegno alla motivazione e alla progettualità degli individui. In tutte le attività offerte è centrale il ricorso ad un approccio di genere, che riconosce le specificità di donne e uomini nei confronti delle tematiche del lavoro

 

logo hansel e gretelCentro Studi Hansel e Gretel Onlus opera a favore della prevenzione primaria del disagio minorile lavorando con insegnanti, operatori minorili, genitori. La scuola rappresenta un contesto privilegiato per interventi di formazione ed altre iniziative rivolte ad insegnanti, genitori ed allievi sui temi dell’ascolto, della comunicazione, del conflitto, delle dinamiche di gruppo, dei  segnali del disagio, della prevenzione dell’abuso e del maltrattamento.

 

direD.i.Re. è la prima associazione italiana a carattere nazionale di centri antiviolenza non istituzionali e gestiti da associazioni di donne che affronta il tema della violenza maschile sulle donne secondo l’ottica della differenza di genere, collocando le radici di tale violenza nella storica, ma ancora attuale, disparità di potere tra uomini e donne nei diversi ambiti sociali

 

Logo_stopFLa fonte dei dati contenuti in questo sito proviene dalla Casa delle Donne di Bologna. Sono presenti dati molto interessanti sul tema della violenza di genere; tra questi, la mappa dei Femicidi nasce dalla volontà di rendere accessibili i dati raccolti con fatica a partire dal 2005. Lo scopo principale del progetto correlato alla gestione del sito è quello di mettere in luce il fenomeno, a partire dalla conoscenza dei casi avvenuti in Italia. Tale lavoro può essere considerato Data journalism, in quanto sfrutta un database per creare una mappa digitale interattiva, al fine di analizzare e visualizzare un fenomeno specifico.