News

I reati a sfondo sessuale: Prevenzione e Interventi

reati

La Fondazione Carlo Molo onlus rinnova anche quest’anno il suo interesse nell’approfondire i temi legati alla violenza sessuale. (altro…)

Incontri gratuiti sulla violenza psicologica contro le donne

090baead-d1ec-49e4-911d-e6be00bef504

Il fenomeno della violenza psicologica nelle relazioni affettive o intime è ancora oggi caratterizzato da scarsa considerazione. (altro…)

EING HUMAN – Diventare umani

ipd_i-22-being-human-3_12_2016-2-page-0-min

Il prossimo 3 dicembre prenderà avvio un nuovo laboratorio di reciprocità tra femminile e maschile denominato  (altro…)

Orfani due volte:in un mese 18 figli rimasti senza madre (e padre)

cf

All’inizio del mese, in provincia di Genova un poliziotto ha ammazzato moglie e due figlie. Il giorno dopo, tre bimbi hanno perso la mamma uccisa dal padre a Bitonto, Bari; il piccoletto di quattro anni era presente. (altro…)

A Roma si manifesta contro la violenza sulle donne

131727-md

Il 25 novembre in tutto il mondo è la giornata contro la violenza sulle donne e a Roma è stata indetta una manifestazione nazionale il 26 novembre. (altro…)

Violenza sulle donne: i 10 “mai” in una relazione

xl

Nel mondo, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, una donna su 3 (altro…)

Rompiamo il silenzio. La Città di Torino con le donne che subiscono violenza

logo-citta-di-torino

Il giorno 25 novembre 2016 alle ore 10,00 presso la Sala Rossa  di Palazzo Civico si terrà l’incontro (altro…)

Contro la violenza sulle donne, #AlzaLaVoce

LaStampa.it

Nel mondo «occorrono cambiamenti culturali per smettere di guardare alle donne come ‘cittadine di seconda classe’: dobbiamo creare una cultura di rispetto». (altro…)

L’impegno della Regione Piemonte contro la violenza di genere

LOGO-REGIONE-PIEMONTE

Una lettera a tutti i sindaci e alle sindache del Piemonte per ricordare loro che il contrasto alla violenza di genere deve essere una priorità (altro…)

La Violenza maschile sulle donne nella percezione giovanile

muro-6

Quest’anno, in occasione del 25 novembre l’Università degli Studi di Torino, il Dipartimento di Psicologia e il Comitato Unico di Garanzia (altro…)

Torino: aggredita dal suo ex, devolve il risarcimento alle altre vittime di violenza

081606913-665627b9-7274-4821-9b23-e9ef18891db0 (1)

Quella è stata l’unica volta in vita sua in cui ha avuto davvero paura. Paura di morire. Paura di essere uccisa. (altro…)

Violenza “assistita”: durante gli episodi di violenza nei confronti delle proprie madri, i bambini presenti 65 volte su 100

alienazione genitoriale jpg

In Italia due figli su tre delle donne che hanno subito episodi di violenza tra le mura domestiche vi hanno assistito impotenti e in un caso su quattro ne sono stati coinvolti direttamente. (altro…)

I prodromi ed i volti della violenza di genere. Come riconoscerli, prevenirli, arginarli

Immagine

L’incontro si terrà a Torino il 25 novembre alle 9.30 presso il Palazzo di Giustizia Bruno Caccia  – Aula Magna Fulvio Croce  (altro…)

Congedo indennizzato per le donne vittime di violenza

Immagine

La circolare dell’Inps di aprile 2016 completa il percorso avviato dal Jobs Act per concedere il congedo alle donne vittime di violenza di genere. (altro…)

Trame: sabato 12 novembre a Torino

trame

“TRAME” una mattina di confronto per raccontare, costruire e allargare la trama che deve sostenere le donne vittime di violenza. (altro…)

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: eventi a Torino

giornate violenza

Le giornate contro la violenza sulle donne alla Casa del Quartiere San Salvario nascono da un progetto di Claudia D’Aloisio e Isabella Bonapace, (altro…)

Partnership Samsung-Telefono Rosa per le donne vittime di violenza

donne10

Verrà presentato il prossimo 26 ottobre a Roma WOMEN RUN THE SHOW. Un progetto realizzato da Samsung in collaborazione con Telefono Rosa, rivolto a donne che hanno alle spalle una storia di disagio sociale e familiare, (altro…)

Operazione “salva-donne” nell’esercito spagnolo

defensa.763x330

Una guida per aiutare le vittime di molestie sessuali e di genere nelle Forze Armate. L’ha pubblicata il ministero della Difesa spagnolo per informare principalmente le donne soldato su come agire nel caso in cui si verifichino queste circostanze. (altro…)

#Primadellaviolenza 15-23 ottobre 2016

primadellaviolenza

La violenza contro le donne chiama in causa gli uomini, e come uomini vogliamo rifiutare e superare la cultura della violenza. (altro…)

Incontriamo l’Auto Mutuo Aiuto: introduzione alla metodologia A.M.A.

AMA

Il CAMAP – Coordinamento Auto Mutuo Aiuto Piemonte propone due giornate di informazione e sperimentazione (altro…)

La danza mima le violenze domestiche: una coreografia per incoraggiare a chiedere aiuto

o-DANZA-570

Umiliazioni, minacce, ricatti, insulti, manipolazioni a livello emotivo, violenza fisica. Sono tante le manifestazioni della violenza domestica. (altro…)

Partono a novembre i nuovi corsi di Me.Dia.Re.

associazione-me-dia-re-torino

L’Associazione a novembre farà partire nuove iniziative formative, strettamente connesse all’esperienza concreta maturata quotidianamente nei suoi servizi gratuiti. (altro…)

“Voi non lo immaginate, ma questa è la vita che fanno gli orfani di femminicidio”

LaStampa.it

Gentile Direttore,

siamo Agnese e Giovanni Paolo, zii affidatari di due orfani di femminicidio, (altro…)

Corsi gratuiti di legittima difesa per le donne

NONPIUINDIFESA

Riprendono le edizioni autunnali dei “corsi gratuiti di legittima difesa per le donne”, organizzati presso il Tribunale di Torino, con il patrocinio del Comune di Torino e della Regione Piemonte. (altro…)

Laboratorio di Progettazione Sociale a Torino: come costruire un “buon progetto”

scrivania-con-rotelle

Il laboratorio di taglio pratico, intende trasmettere ai partecipanti la logica del Project Cycle Management, (altro…)

26 settembre, mobilitazione Adesso Basta!

3958-d32bda89-6183-475a-ae2b-bafcea790939

L’UDI ha proclamato un anno di mobilitazione, riflessione e lotta politica su diverse questioni che ruotano attorno ai corpi fertili delle donne, (altro…)

Violenza sulle donne: «Bene cabina di regia, ora sbloccare risorse per rendere operativo piano nazionale»

811835_CJ2YVNNRFT4KLRWFFGRK5TAGPWYMAY_una-settimana-di-foto-giornata-contro-la-violenza-sulle-donn_H150447_L

«Esprimo la soddisfazione dell’Anci per l’insediamento della cabina di regia Governo-Regioni-Comuni che ha il compito di monitorare il Piano nazionale antiviolenza sulle donne. (altro…)

Scuola di teatro Reginald-AUI – Presentazioni corsi 2016-2017

reg

La Scuola di teatro Reginald-AUI organizza due giornate di presentazione dei corsi 2016-2017. (altro…)

La battaglia delle donne afgane contro i matrimoni forzati

download (1)

Abida ha quattordici anni e un figlio neonato di cui non sa più nulla. Avvolta in un vestito ornato di lustrini, (altro…)

Noha, la prima donna a vincere una causa contro abusi sessuali in Egitto

AFP_DL39P

In Egitto l’abuso sessuale non era considerato un reato. O meglio, se un uomo violentava una donna, la passava liscia. (altro…)

La Regione Piemonte prolunga il progetto “Piemonte in rete contro la tratta”

traffico-esseri-umani

La Regione Piemonte garantirà la continuità del progetto “Piemonte in rete contro la tratta”. (altro…)

India lancia campagna su sicurezza donne

Elderly nun raped in a convent north of Calcutta, India

Parlando dalla città di Agra – la stessa del Taj Mahal davanti al quale la principessa Kate si fatta fotografare in aprile con un abito al ginocchio (altro…)

Ercolani: «Quello dei maschi violenti è prima di tutto un problema culturale»

87725

Da una parte il caso della ragazza di 15 anni stuprata a Napoli dal branco di coetanei dall’altra gli insulti di Salvini alla Boldrini alla quale ha dato della “bambola gonfiabile”. (altro…)

All’Ospedale di Parma si gira il film su Lucia Annibali

cassazione-conferma-20-anni-a-luca-varani-lucia-annibali-ora-vorrei-reinserirmi-nella-societ

Arrivano all’Ospedale di Parma le riprese del film tv “Io ci sono”, tratto dall’omonimo libro che Lucia Annibali ha scritto a quattro mani con la giornalista Giusy Fasano. (altro…)

Non perdiamo il conto dei femminicidi. Bisogna fare sistema

Flash mob contro il femminicidio

Il 30 giugno, una cinquantina di senatrici e senatori Pd hanno dato inizio a una staffetta parlamentare contro la violenza sulle donne. (altro…)

Studenti contro la violenza sulle donne, alla Camera premiati gli slogan

download

ROMA – Una serie di slogan contro la violenza sulle donne. A realizzarli gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di 16 regioni e 20 province d’Italia. (altro…)

Gli appuntamenti di Luglio al Right Village

image-18-69

Martedì 26 Luglio alle ore 18,00 “Marchiati a fuoco bullismo e cyberbullismo” I fenomeni ricorrenti di prevaricazione e aggressività (altro…)

Come liberarsi dall’eterna paura di perdere Eva

rec

Per secoli, l’immaginario maschilista è stato dominato dall’idea della verginità della donna. Per Freud, (altro…)

Inaugurata una panchina rossa contro la violenza sulle donne davanti alla Casa circondariale di Torino

p_07d99715b7

“Non chiamare amore chi ti fa soffrire. Fai tu i primi passi, a te stessa non mentire”. È la frase scritta (altro…)

Pragelato dice stop alla violenza

senza titolo1

Tra le conferenze in programma a Pragelato presso l’Ufficio del Turismo (altro…)

Non hanno più paura di parlare

ThinkstockPhotos-177556867-600x450

Un’iniziativa per far parlare le donne. Per far sì che tutte si sentano libere di raccontare, (altro…)

Le donne dell’America Latina contro la violenza sessuale

violenciam02ak

Dopo uno stupro di gruppo ai danni di una ragazza di 16 anni, in Brasile si leva un grido di protesta. (altro…)

La beffa per le vittime di violenza: lo Stato risarcisce solo chi è povero

072057039-ff76da6b-8ec3-4e58-81c1-7d162952a582

ORA c’è la legge. Ma nasconde una beffa. Lo Stato, così come da anni chiede l’Europa, finalmente indennizzerà le vittime dei reati violenti dolosi. (altro…)

Al Senato una staffetta contro i femminicidi

senato-720x380

Mantenere alta l’attenzione sui femminicidi, perché le circa 160 vittime ogni anno, non siano solo numeri di un fenomeno crudele, (altro…)

Violenza contro le donne: cosa deve saper fare e dire un genitore

img_8d23b1-31cab9-d92fc2-98d473-6d9664-f9ea86_1819606

Questo è un lungo messaggio rivolto alle mamme e ai papà. Ci vuole tempo per leggerlo. (altro…)

Centri antiviolenza, parte l’indagine nazionale

violenza_donne

Quale futuro per le donne che abbandonano una relazione violenta? È partita la prima indagine nazionale sui modelli di accoglienza dei centri antiviolenza in Italia. (altro…)

Seminario: La vulnerabilità delle donne migranti nel percorso migratorio. Protezione giuridica e sanitaria delle vittime di violenze e sfruttamento

hyuro2

Primo di tre seminari previsti dal progetto Mediato, si pone a conclusione del percorso formativo “Percorso di aggiornamento giuridico e socio-antropologico su:   (altro…)

Denuncia l’ex fidanzato: “Mi ha stretto al collo pensavo mi uccidesse”

163621863-15e548b2-796a-4a0e-ae3a-4093dc648290

“Ho paura di quello che potrà farmi quando saprà che l’ho denunciato alla polizia. Abita a pochi chilometri da casa mia”. (altro…)

Stalking Buster, l’app per le donne vittima di violenza e stalking

gogogogogoogogog

Un’app gratuita dedicata alla gestione delle situazioni di emergenza in caso di stalking e violenza. È l’iniziativa di Fondazione Donna a Milano Onlus e Avanade Italy. (altro…)

HeForShe – LuiPerLei

luiperlei

Creato da UN Women, l’entità delle Nazioni Unite per la Parità di Genere e l’empowerment femminile, (altro…)

Uomini, ora fate sentire la vostra voce contro la violenza sulle donne

lucia-annibali-1

Tre donne uccise nelle ultime 48 ore. Una strage intollerabile. Cercare una soluzione è un dovere di ognuno di noi. (altro…)

Fiabe in rosso. Una mostra contro la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere

senza titolo1

“Fiabe in rosso” è un progetto nato a quattro mani contro la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere. (altro…)

Una Barbie tumefatta contro la violenza sulle donne

barbie-tumefatta-particolare-kqvF--190x130@CorriereVeneto

VERONA – Alla Triennale dell’Arte Contemporanea di Verona sarà esposta in anteprima l’opera «Beaten (altro…)

Quei segnali da cogliere prima della violenza

9593-violenza-sulle-donne-i-segnali-di-allarme

Cinquantacinque donne uccise in 5 mesi tolgono respiro alla libertà di chi resta. Non lasciamo, però, (altro…)

Donne migranti: un viaggio nel segno della violenza

171341210-5349aed4-5df8-43c9-b43c-f2f72d9b6980

L’adolescente stuprata e rimasta incinta sbarcata tra i migranti a Palermo qualche giorno fa ha (altro…)

Amici e parenti devono intromettersi: così si possono salvare delle vite

download

La violenza non è una questione privata. Non lo sono le urla, i lividi, gli atteggiamenti ossessivi, gli (altro…)

La violenza sulle donne ha radici antiche. A partire dalla ‘Carmen’

1361964082358carmen3_jpg

Anche se, secondo i dati Istat, nel 2015, il 35% delle donne nel mondo ha subito una violenza, non (altro…)

Iniziativa benefica per le donne maltrattate

VOLTO_DONNA_PARTICOLARE

L’Associazione Verba promuove domenica 29 maggio un’iniziativa di musica (altro…)

Incontro con Rita El Khayat

Arte_Moderna2

La Consulta delle Elette del Piemonte organizza un incontro il 14 maggio con Rita El Khayat, (altro…)

Formazione per volontari

Mano che stritola donnaIn collaborazione con il Comune di Pinerolo prende il via un corso di formazione per volontari nell’ambito della relazione d’aiuto agli uomini autori di violenza. Il corso si svolgerà a Pinerolo con il contributo di VolTo. Scarica il programma.

Prevenire la violenza: “Opportunity”

Logo Gruppo AbeleIl 26 maggio, l’Associazione Gruppo Abele, con il sostegno della Tavola Valdese, promuove il Seminario  “Opportunity” sul tema della prevenzione della violenza e della tutela alle vittime attraverso l’aggancio, l’incontro e l’accoglienza dell’autore di maltrattamento. Vai al programma.

Le sofferenze delle donne migranti

Donne con burkaGiovedì 21 aprile presso Cascina Roccafranca presentazione del Report annuale 2015/16 dell’Associazione Amnesty International sul tema: Diritti traditi – Le sofferenze delle donne migranti. Scarica l’invito.

Congedo dal lavoro per le donne

donna al telefonoNuova  circolare attuativa Inps, in attuazione del Jobs Act, che prevede un congedo retribuito di max. 3 mesi per le lavoratrici sia del settore privato che pubblico che hanno subìto violenza , escluse le addette ai servizi domestici e familiari. (altro…)

L’accoglienza del Centro sulla Violenza sessuale

Piede di donna tatuatoIl Centro Soccorso Violenza Sessuale organizza martedì 26 aprile un incontro aperto alla popolazione presso l’Ospedale Sant’Anna sul tema della violenza sessuale correlato al Percorso Assistenziale nelle Donne Migranti. Scarica il programma.

In Pinacoteca mi prendo cura di me

donna E’ in fase di ri-avvio il progetto promosso dalla Pinacoteca Agnelli “In Pinacoteca mi prendo cura di me” ideato e curato da Carla Manzoli ed Eris Klinz, giunto alla 2° edizione. L’iniziativa è finalizzata a stimolare la visita ai musei per agevolare il contatto con la bellezza che potranno portare benefici cambiamenti e si rivolge a donne che hanno subito violenza e ad adolescenti. (altro…)

Laboratori di reciprocità

PaesaggioIl 16 aprile prossimo ripartono i Laboratori organizzati da Il Ponte d’Irene – Centro Studi S.Regis con “La rateta” – storie di donne maleamate e della loro trasformazione. Scarica la presentazione.

Corsi di autodifesa

Forza muscolareDal 19.04.16 al 30.06.16 si svolgeranno i corsi di difesa presso il CRAL Giustizia Torino. I corsi si propongono di introdurre alla conoscenza ed alla pratica di tecniche di legittima difesa delle donne per contribuire all’attuazione della cultura del rispetto, base di ogni convivenza, anche attraverso l’individuazione delle ottimali risorse per la prevenzione ed il contenimento di ogni forma di violenza. (altro…)

Bando di finanziamento per i Centri Antiviolenza e Case Rifugio

Maschere di donneIl Dipartimento Pari Opportunità nazionale l’8 marzo scorso ha emesso un Avviso rivolto ai Centri Antiviolenza e Case Rifugio italiani per il potenziamento degli stessi e dei servizi di assistenza alle donne vittime di violenza e ai loro figli nonchè per il rafforzamento della rete dei servizi territoriali. Vai al Bando.

I diritti delle donne

Il Consiglio Regionale e la Consulta delle Elette del Piemonte in collaborazione con l’Associazione “Tedacà” promuovono lo spettacolo teatrale “Donne” che ripercorre il lungo cammino delle donne per l’acquisizione di diritti. Dal 24 marzo a Torino con repliche ad Asti, Biella e Cuneo. Scarica l’invito.

Le parole per dirlA

penne stilograficheLe principali istituzioni torinesi promuovono l’utilizzo del linguaggio di genere a partire dai propri atti amministrativi che d’ora in poi considereranno la declinazione al femminile di tante parole usate finora in modo discriminatorio nei confronti del genere femminile. Vai alla Carta d’Intenti “Io Parlo e non Discrimino”.

Tutte le iniziative dell’8 marzo

Donna arabaDurante tutto il mese di marzo si susseguiranno sul territorio cittadino e metropolitano numerose iniziative in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Scarica il Programma completo.

Nuova legge regionale sulla violenza

moduliIl disegno di legge regionale n. 142 “Interventi di prevenzione e contrasto della violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli” è ora legge: la n. 4/2016. Scarica la Legge Regionale appena approvata. (altro…)

Corpi infranti e Figure sublimi

Sagome donneL’Associazione “Fermata d’autobus” organizza l’8 marzo un convegno internazionale ed una mostra, il cui filo rosso è l’arte contemporanea praticata in un luogo di cura: la comunità terapeutica per donne che hanno subìto abusi e maltrattamenti in età precoce. Scarica il Programma.

Gener-Azioni

CartelloIl 19 febbraio 2016 “Se Non Ora Quando?” organizza una giornata di confronto sul tema della conciliazione e della condivisione tra il lavoro extradomestico e quello di cura famigliare in Italia ed Europa. Il Progetto Gener-Azioni ha permesso di dare voce alle donne. Scarica il Programma.

Il tempo della separazione

LocandinaA partire da giovedì 25 febbraio si svolgeranno tre incontri sul tema della separazione e del divorzio, affrontati sotto profili diversi. Gli incontri, ad accesso libero, si svolgeranno presso il Centro per le Relazioni e le Famiglie di via Bruino, 4 a Torino. Vai al Programma.

I dati 2014 sulla violenza a Torino

Numeri Sono on line i dati dei Centri Antiviolenza che aderiscono alla rilevazione del Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza sulle Donne, elaborati dal Servizio Pari Opportunità della Città. Si tratta di 13 soggetti in tutto, tra Centri Antiviolenza e sportelli di accoglienza, che annualmente partecipano al monitoraggio della violenza domestica attraverso uno strumento di monitoraggio condiviso. Scarica il Report 2014.

Violenza sessuale sulle adolescenti

Mani a difesa del visoLe violenze sessuali sono tante, troppe. Soprattutto quelle su adolescenti e bambine. Oltre 70 le denunce trattate dalla Procura di Torino nel 2015, sporte da minorenni sotto i 14 anni: ovvero sei al mese. (altro…)

Colonia e dintorni

Foglie secche rosse

Quanto accaduto a Colonia e in altre città della Germania la notte del 31 dicembre colpisce per la modalità con cui le violenze sono avvenute. Una modalità “organizzata” e “di massa” che ci ha mostrato, o forse solo ricordato, come la violenza sui corpi delle donne può costituire uno strumento di terrore collettivo, una strategia di controllo sociale e quindi un’arma di guerra. Scontro di civiltà, hanno detto alcuni. (altro…)

La Cina contro la violenza domestica

Donna con ombrelloA fine 2012 Xiong Jing, operaia di 24 anni, ha lanciato la 1° campagna nazionale per la parità di genere inondando la rete di immagini sconvolgenti che documentavano la violenza maschile contro le donne. La censura ha provato a “ripulire” Internet, ma il sostegno popolare è risultato tanto massiccio che la leadership rossa è stata costretta ad alzare il velo sulla realtà e a correre ai ripari per aggiornare la seconda economia del pianeta alla consolidata sensibilità del mondo globale. (altro…)

Un libro per bambini sulla violenza

Scarpe appeseC’era una volta un’illustratrice un po’ stramba, una di quelle fissate con le tematiche sulle donne, sulla loro indipendenza ed emancipazione. Un giorno la gentil donzella dal pennello magico saltò in sella al suo destriero e galoppò fino al castello in cui viveva un cocciuto autore di libri per bambini. Voleva convincerlo a crearne uno dai poteri straordinari: salvare tutti i bambini del regno da una vita spenta, infelice o sofferente. (altro…)

Apertura del Centro Antiviolenza

Piccole farfalleIl Centro Antiviolenza della Città di Torino rimarrà chiuso al pubblico il 24 ed il 31 dicembre 2015. Sarà aperto regolarmente il 28, 29 e 30 dicembre 2015, il 4 e 5 gennaio, il 7 e l’8 gennaio 2016. Auguriamo a tutte le donne un sereno Natale ed un Buon Anno nuovo, ricco di cambiamenti positivi attraverso le parole della scrittrice Anaìs Nin. (altro…)

Colorandia

Logo Sabato 19 dicembre in Corso Unione Sovietica 220/D a Torino, inaugurazione di COLORANDIA, un nuovo spazio ” a colori” per crescere insieme: è dedicato ai bambini e alle famiglie e racchiude diverse realtà associative. Interverranno il Sindaco di Torino, Piero Fassino e la Vicesindaco Elide Tisi. Vai al programma.

 

Un po’ di Aria per i giovani

giovaneLo Sportello d’ascolto Aria, riorganizzato al suo interno, continua la sua attività rivolta ai giovani tra i 14 e i 21 anni che vivono momenti di difficoltà e incomprensioni con i propri famigliari, gli amici o il proprio ragazzo/a, devono affrontare dei cambiamenti, prendere delle decisioni importanti. Aria è in Via Giolitti, 40/b ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.00.

Collegno e Grugliasco contro la violenza

fORME GEOMETRICHEIl Centro Donna di Collegno in  collaborazione con lo Sportello di Grugliasco organizzano un evento in-formativo per conoscere il fenomeno del maltrattamento e della violenza familiare, il 3 dicembre alle h. 17,00 presso Villa5 – Sala Polivalente, a Collegno (To). (altro…)

Una ricerca su Disabilità e Violenza

CoppiaL’Associazione Verba, oltre ad aver avviato uno specifico sportello di ascolto per la violenza ai danni delle persone con disabilità, ha progettato in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino – Facoltà di Psicologia, una ricerca sul tema della violenza verso le persone con disabilità. (altro…)

Tutte le iniziative del 25 novembre

Sedia stilizzataIn occasione del 25 novembre, “Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne”, la Città di Torino insieme alle Circoscrizioni, alle Biblioteche Civiche, alle Associazioni del Coordinamento Cittadino e Provinciale contro la Violenza sulle Donne e alla Città Metropolitana organizzano una serie di iniziative per il mese di novembre e dicembre. Disponibile l’opuscolo con il programma dettagliato di tutte le iniziative in città e sul territorio provinciale.

Conferenza stampa istituzionale

Mercoledì 18 novembre conferenza stampa dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Pari Opportunità e Politiche per l’Integrazione della Città di Torino Ilda Curtie e della Presidente di ASCOM Maria Luisa Coppa per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne. Scarica l’invito.

Amori molesti

Nuvole grigieLa Biblioteca civica Villa Amoretti organizza il 25 novembre la presentazione di un libro sul tema della violenza contro le donne. ” Amori molesti” sarà introdotto dall’autrice Silvia Bonino. Vai alla locandina.

(Viol)azione e narrazione

arte modernaL’Università degli Studi di Torino, il Comitato Unico di Garanzia, l’Associazione Telefono Rosa Piemonte ed il Teatro della Caduta organizzano una serie di iniziative in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. A partire dal 16 novembre si susseguiranno incontri, lezioni, un convegno ed uno spettacolo teatrale. Vai al Programma.

L’inclusione dei bambini

BambinaMercoledì 11 novembre, presentazione del Rapporto realizzato da Weworld sull’inclusione sociale di bambini e adolescenti nel mondo. Al centro dell’attenzione della Ong: diritti dell’infanzia e parità di genere. Vai al volantino.

Iniziativa del Centro per i Malesseri Contemporanei

arte contemporaneaIl Centro Psicoanalitico per i malesseri contemporanei, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, offre a novembre colloqui di accoglimento gratuiti e/o percorsi  di sostegno psicologico a donne e uomini coinvolti dagli effetti di ogni genere di violenza. Scarica il volantino.

Al via il nuovo master del C.S. Hansel e Gretel

bambiniIl Centro Studi Hansel e Gretel, in collaborazione con l’Università Pontificia Auxilium di Roma, propone il Master di II livello “Gestione e sviluppo delle risorse emotive” rivolto agli operatori impegnati nell’ambito psicosociale e giuridico che partirà a gennaio 2016 a Torino. (altro…)

Il trattamento dei sex offenders

TunnelLa Fondazione Carlo Molo promuove un ciclo di incontri sul tema dei reati a sfondo sessuale; lunedì 16 novembre verrà affrontato il tema del trattamento in regime detentivo degli autori di violenze sessuali. L’iniziativa gratuita, si svolgerà presso la sede della Fondazione, in Via Sacchi 42/F alle ore 20,30. Vai al Programma.

Comunicare la differenza

Bandiera con scrittaIl Comitato SeNonOraQuando – Torino, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro promuovono un progetto sul rispetto delle differenze di genere nel linguaggio. L’iniziativa è rivolta alle studentesse/ studenti delle scuole superiori e prevede l’ideazione di testi e campagne di sensibilizzazione su questo tema. Scarica il progetto.

Violenza e disabilità

albero In questo periodo dell’anno è maggiore l’attenzione al tema della violenza di genere ma generalmente si parla ancora poco della violenza ai danni delle donne con disabilità; giovedì 5 novembre sarà un’occasione per parlarne nell’ambito dell’iniziativa organizzata dall’associazione Verba. (altro…)

Dialogo con Rita El Khayat

piede di donnaLa Consulta delle Elette del Piemonte organizza per il 6 novembre un incontro con Rita El Khayat; scrittrice, etno – psichiatra, è considerata una delle più importanti intellettuali del Marocco che ha messo in luce la condizione della donna nel mondo arabo. Vai al programma.

Sguardi e voci di donne in Circoscrizione 5

Donna con ombrello soleGiovedì 15 ottobre prende avvio l’iniziativa “Sguardi e Voci di donne”; una rassegna di film, spettacoli teatrali e musicali sul tema della violenza contro le donne. L’iniziativa che si concluderà il 30 novembre, è organizzata dalla Circoscrizione 5 e si terrà presso il Centro Culturale Principessa Isabella di Via Verolengo 212. Scarica il Programma. (altro…)

Sportello d’ascolto a S.Maurizio

DervisciRiparte, dopo la pausa estiva, l’attività dell’Associazione “La Rete delle donne”.  Le attività di ascolto,  supporto psicologico e consulenza legale rivolte alle donne che subìscono violenza sono offerte presso la sede di Informagiovani di S. Maurizio Canavese. Scarica il volantino in italiano, in francese e spagnolo, in rumeno, in arabo.

Laboratori a Cascina Roccafranca

sagome donneSono in fase di avvio i Laboratori di Cascina Roccafranca di Via Rubino, 45; un gruppo di auto mutuo aiuto sulla dipendenza affettiva, un laboratorio di scrittura creativa dedicato alle donne ed altre proposte rappresentano l’offerta dello Spazio Donne. Scarica il Programma.

Piano d’azione contro la violenza

Penne stiloIl Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere, presentato a maggio 2015 dal Dipartimento Pari Opportunità, ha completato l’iter amministrativo burocratico ed è oggi operativo. Il Piano era previsto dall’articolo 5 del decreto legge n. 93 del 14 agosto 2103, convertito nella legge n. 119/2013. Scarica il Piano.

Per i bambini di genitori separati

PeanutsIl Centro Relazioni e Famiglie del Comune di Torino con la Città Metropolitana, sta organizzando l’avvio di un “gruppo di parola” per bambini dai 6 agli 11 anni, figli di genitori separati, per aiutarli ad affrontare i cambiamenti legati alla separazione ed alla riorganizzazione familiare. L’inizio di questa attività, gratuita, è previsto per il 3 novembre dalle 17 alle 19. Per info ed iscrizioni telefonare allo 011.011.31560, dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 17 ed il venerdì dalle 9 dalle 13. (altro…)

Le trasformazioni della famiglia

Uomo donna e bambinaJonas Torino in collaborazione con la Città di Torino e l’Università degli Studi di Torino, organizza sabato 10 ottobre il Seminario dal titolo “Le trasformazioni della famiglia”. Interverranno: Massimo Recalcati, Cesare Castellani, Manuela Naldini, Laura Dutto, Claudio Foggetti. Vai al Programma.

Femminicidio a Ciudad Juarez

Donna latino americanaVenerdì 25 settembre alle h. 21.00 presso la Fondazione “Fulvio Croce” , in via Santa Maria 1 a Torino, incontro con Martha Estela Pérez García dell’Universidad Autónoma de Ciudad Juárez per l’iniziativa: Femminicidio a Ciudad Juarez – Una giustizia sospesa. Introduce e modera: Silvia Giletti Università degli Studi di Torino. Vai al programma completo.

Il benessere sessuale

fioriDal 28 settembre al 3 ottobre prende il via la “Settimana del benessere sessuale”; l’iniziativa, ad accesso libero e gratuito, è a cura della Fondazione Carlo Molo onlus, in collaborazione con il Centro Relazioni e Famiglie che ospita tutte le conferenze e i dibattiti nella sua sede di Via Bruino 4. Vai al programma.

Medicina e violenza

RETICOLATOL’ASL TO 5 , Città della Salute e della Scienza e Regione Piemonte organizzano l’evento formativo: Medicina e Violenza, i professionisti di fronte alle vittime – Il Mosaico della Violenza di genere. L’iniziativa si svolgerà l’1 ottobre 2015 e si rivolge agli/alle operatori/trici sanitari, sociali, agli avvocati/e, Forze dell’ordine. Vai al programma.

La cura di sè attraverso l’arte

donnaE’ in fase di avvio il progetto “In Pinacoteca mi prendo cura di me” finalizzato a stimolare la visita ai musei per agevolare il contatto con la bellezza e vivere momenti di riflessione che potranno portare benefici cambiamenti e si rivolge a donne che hanno subìto violenza e ad adolescenti. (altro…)

Indagine sul maltrattamento infantile

bambina spaventataSono oltre 91mila i minorenni maltrattati seguiti dai Servizi Sociali nel nostro Paese secondo la prima “Indagine nazionale sul maltrattamento dei bambini e degli adolescenti in Italia” condotta da Terre des Hommes e Cismai per l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. Scarica l’Indagine.

La fatica di essere credute

Piede di donnaPerché è così difficile credere alla vittima di uno stupro? Perché, di fronte a una donna che sporge denuncia, ci si concentra anzitutto sul suo contegno, sul suo abbigliamento, sulle sue frequentazioni? Se succede in una galleria buia, allora è lei che se l’è cercata. Se succede con un gruppo di amici, allora è lei che c’è stata. Sembra quasi che per essere credibile, una donna debba aver avuto un’arma puntata contro.  (altro…)

Ospedali e salute delle donne

donnaDal 2007 l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna – O.N.Da, premia con l’assegnazione dei Bollini Rosa, gli ospedali italiani che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, ma attenti anche all’accoglienza di donne che hanno subìto violenza. A Torino, 3 gli ospedali premiati. Consulta la “Guida dei bollini rosa 2014 – 2015 del Piemonte“.

Convegno nazionale sulla violenza

sagome donneIl Centro Studi Erickson organizza il 23 e 24 ottobre 2015, a Trento, un convegno nazionale dal titolo: Affrontare la violenza sulle donne – Neanche con un fiore! Scarica il programma.

“La teologia” dello stupro

Bambina con cartelloCinquemila yazidi, soprattutto donne, sono stati rapiti in un anno. Circa 3000 sono tuttora in schiavitù. La schiavitù sessuale è una pratica istituzionalizzata dall’Isis da un anno: esiste non solo una burocrazia dello stupro – mercati dove vengono vendute, listini prezzi, contratti d’acquisto «notarizzati» da corti islamiche – ma anche una teologia dello stupro. (altro…)

Donne in aumento al Centro Antiviolenza

Mano apertaIl Centro Antiviolenza della Città di Torino rimane “aperto per ferie” garantendo per tutta l’estate l’accoglienza alle donne che subìscono violenza. Venerdì 7 agosto sono stati presentati i dati di accesso al Centro Antiviolenza in Commissione Pari Opportunità – Consiglio comunale – dalla vice sindaco e assessore ai servizi sociali Elide Tisi. Vai all’articolo pubblicato su La Stampa.

Psicoterapie prescritte ai divorziati

libri apertiI giudici non possono rendere obbligatorie nè psicoterapie alle coppie che si lasciano in modo burrascoso, nè percorsi di sostegno alla genitorialità da seguire insieme: ciò violerebbe il «diritto alla libertà personale costituzionalmente garantito» e aggirerebbe il divieto di imporre «trattamenti sanitari».  I magistrati quindi possono limitarsi a promuovere alle ex coppie tali percorsi che vanno nella direzione di ridurre la conflittualità e facilitare rapporti più collaborativi soprattutto in presenza di figli minorenni affidati ad entrambi. (altro…)

Operatori sociali: equilibristi

topino in equilibrio sul filoOperatori sociali di giorno, camerieri la sera: i nuovi “Equilibristi” del welfare. Secondo l’Istat costituiscono il 4% degli occupati italiani. Ma hanno spesso stipendi da fame, mentre scandali e populismi gli stanno togliendo anche la legittimazione popolare. Un libro del Gruppo Abele per capire cosa significhi lavorare nel sociale nell’Italia di oggi. (altro…)

Haween

bimba con cartelloLa Regione Piemonte – Assessorato alla Cooperazione decentrata internazionale, Pari opportunità, Diritti civili, Immigrazione, organizza giovedì 23 luglio 2015 il seminario “Haween – Voci di donne somale tra persecuzioni, asilo e azioni per i diritti umani”. Vai al programma.

Il Centro Relazioni e Famiglie a La Salute in Comune

Quadro di PiacassoMercoledì 15 luglio dalle 19 alle 23 presso i Giardini Reali, lato corso San Maurizio, il Centro per le Relazioni e le Famiglie sarà presente a “La Salute in Comune” per il terzo anno consecutivo. Dalle 21 alle 21,45 sul palco verrà offerta la cosidetta “pillola di salute” dal titolo : “…Facciamo un figlio?…Relazioni in trasformazione”, a cura del Centro, della Rete e delle Asl cittadine. (altro…)

… però mi vuole bene!

2-luglio-giardinireali

La Salute in Comune: il gruppo vocale “Gli Abbaini” sarà presente giovedì 2 luglio nella serata dedicata alla violenza contro le donne con uno spettacolo di teatro-canzone. (altro…)

La Salute in “Comune”

Locandina iniziativaIl Polo cittadino della salute organizza anche quest’anno l’iniziativa presso i Giardini Reali, un’occasione per conoscere ciò che succede in città attorno ai temi  della salute in un clima informale e in un ambiente piacevole. Vi segnaliamo la serata di giovedì 2 luglio dedicata alla violenza contro le donne con la presenza attiva di associazioni e soggetti pubblici aderenti al Coordinamento Cittadino e Provinciale contro la Violenza sulle donne ed il coinvolgimento del gruppo corale  “Gli Abbaini” e della cantautrice Ella.

Volontariato in un Centro Antiviolenza

dervisci rotanti<<Mi ero appena laureata in psicologia, ero piena di grandi speranze e avevo tanta voglia di sperimentarmi e imparare. Non avevo mai sentito parlare di Centri antiviolenza e avevo un’idea errata della violenza sulle donne. Il pensiero di fare esperienza in un Centro antiviolenza mi allettava, ma non avevo altra motivazione se non quella di fare un’esperienza “professionale”>>. (altro…)

Dati ISTAT: qualche chiave di lettura

Mano apertaSecondo la ricerca del Dipartimento Pari Opportunità e dell’Istituto nazionale di statistica, uscita il 5 giugno e relativa al quinquennio 2009/14, il 31,5 % delle donne italiane fra i 16 e i 70 anni ha subìto violenza fisica o sessuale almeno una volta nel corso della vita. Si tratta di circa 6 milioni e 788mila persone, una donna su tre: un dato impressionante ma meno grave di quello registrato nel quinquennio precedente quando la percentuale di donne maltrattate era di due punti superiore.  (altro…)

Disabilità e violenza

Alcuni giorni fa una giovane con disabilità psichica è stata stuprata a Torino mentre si recava a scuola.  La violenza contro le persone disabili e in particolare sulle donne è un problema dai contorni ancora più sommersi della violenza esercitata verso tutte le altre cittadine. L’associazione Verba, oltre ad aver avviato uno specifico sportello di ascolto, ha progettato, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino – Facoltà di Psicologia, una ricerca su questo tema. (altro…)

Indagine ISTAT 2014 sulla violenza

NUMERIL’ISTAT ha realizzato lo scorso anno la seconda indagine a livello nazionale sulla violenza dopo quella del 2006. Luci ed ombre accompagnano la lettura dei risultati che evidenzia miglioramenti su alcuni aspetti, ad esempio la capacità delle donne di uscire da relazioni violente o prevenirle, ma una maggiore recrudescenza della violenza fisica esercitata dai partner ed ex. (altro…)

Seminario finale del Progetto “Alle radici”

FioriL’Associazione Hansel e Gretel organizza il 29/06/15 alle h. 14,00/18,00  il seminario conclusivo del Progetto “Alle radici”. Un alto numero di soggetti sofferenti mentali, genitori violenti, criminali, prostitute hanno nella loro storia infantile ed adolescenziale traumi ed abusi non rivelati e non elaborati. Il Progetto ha offerto psicoterapie gratuite a bambini e adulti traumatizzati appartenenti a fasce deboli. Scarica la locandina.

Il dolore delle donne

donnaGiovedì 4 giugno l’Azienda Ospedaliera Città della Salute – Presidio Sant’Anna – organizza, a partire dalle ore 17.00 in Via Ventimiglia 3, una Conferenza aperta al pubblico sul tema del dolore emozionale e psico-fisico delle donne. In tale ambito, saranno analizzati gli aspetti del dolore fisico ed emotivo nei casi di violenza sessuale. Vai alla locandina.

Salute di genere

compresseLe disuguaglianze sociali ed i modelli culturali hanno profonde conseguenze sulla salute dei cittadini e in tale ambito le donne risultano più svantaggiate degli uomini, ancora di più se anziane, perchè vivono più a lungo ma spesso in condizioni di vita e di salute peggiori. Il 4 giugno le organizzazioni sindacali dei pensionati di CGIL, CISL e UIL affronteranno questo tema. Vai alla locandina.

Manifesto degli amori impossibili

La principessa e il ranocchio«Io ti amo e voglio stare con te. Punto. Anche se, nell’ordine: mi hai appena lasciato, sei sposato/a, hai cinque figli neonati, vivi dall’altra parte del mondo e né tu, né io abbiamo possibilità di trasferirci, ti sei votato/a alla castità per motivi religiosi o privati, ti sei appena fidanzato/a con la donna /l’uomo dei tuoi sogni. E soprattutto anche se non mi ami e preferiresti farti amputare una mano e anche tutt’e due piuttosto che vivere con me». È il «manifesto programmatico» delle persone incappate nei classici amori impossibili. (altro…)

Il sogno di Vassilissa

La Scuola di Teatro Reginald-AUI presenta lo spettacolo teatrale “Il sogno di Vassilissa”, una favola di iniziazione femminile, un atto di presa di coscienza e di liberazione da legami familiari distruttivi, per aprirsi a una nuova vita. L’iniziativa, che si svolgerà sabato 13 giugno 2015 – ore 21,00 presso il Teatro Vittoria – Via Gramsci, 4 – Torino, è realizzata con il patrocinio della Città di Torino – Circoscrizione 3 – Motore di Ricerca. Scarica la locandina.

SEMIneRAI

L’Arcigay con il Comitato provinciale Ottavio Mai, il Comitato Pari Opportunità SLC-CGIL della RAI di Torino con la Circoscrizione 6, il CentroDonna VI Circoscrizione, le Associazioni Acmos e Almaterra, i Bagni pubblici di Via Agliè organizzano l’iniziativa “Incontri ravvicinati sulle panchine rosse”, giovedì 11 giugno alle h. 21 in Via alla Chiesa-via S.Gaetano da Thiene 6. Scarica la locandina.

Violenza di genere: i numeri della città

Libri apertiIl Servizio Pari Opportunità della Città di Torino ha recentemente pubblicato i dati 2012 e 2013 relativi al monitoraggio della violenza contro le donne rilevati da un numero significativo di Centri Antiviolenza presenti in città e aderenti al Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza sulle Donne. Vai al Report.

Entra in vigore il “divorzio breve”

Con disposizioni che potranno essere subito applicate, anche nel caso in cui il processo di se­parazione dovesse ancora essere pendente, il legislatore, con la nuova legge 6 maggio 2015 n. 55 – pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” dell’11 maggio 2015 n. 107 – e in vigore dal 26 maggio, ha ridotto il termine minimo per proporre la domanda di divorzio portandolo a un anno dall’udienza presidenziale, nel caso di separazione giudiziale, ovvero a sei mesi, ugualmente dall’udienza presidenziale, se vi è stata separazione consensuale omologata. (altro…)

Un ponte verso l’altra riva

AlberoL’Associazione “L’Altra Riva Onlus”, nata per contrastare la violenza che avviene tra le pareti domestiche, organizza un incontro sul tema della violenza nelle relazioni affettive.  L’iniziativa si svolgerà il 28 maggio alle ore 17.45, presso la Sala degli Infernotti, Ospedale S. Giovanni Antica Sede, in Via S. Massimo n. 24 – interno cortile. Scarica il programma.

Butterfly

La Rete Dafne, a sostegno delle vittime di reato, organizza lo spettacolo teatrale dal titolo Butterfly sulla fragilità delle donne e degli uomini, esito del Gruppo – laboratorio “Il Teatro del Noi”, venerdì 22 maggio alle ore 21.00 presso la Fabbrica delle “E” di corso Trapani, 91.

 

Appuntamento al Salone del Libro

PalloncinoNell’ambito del progetto “Potere alla parola” promosso da SeNonOraQuando? segnaliamo un importante appuntamento al Salone del Libro. Il 16 maggio alle ore 13,30 (Arena Bookstock) un incontro con Riccardo Iacona, autore dei libri “Se questi sono gli uomini” e “Utilizzatori finali”, che rifletterà sull’uso corretto del linguaggio e l’educazione sentimentale come strumenti di prevenzione alla violenza sulle donne.

Convegno sulla responsabilità genitoriale

Bimba in spiaggiaL’Associazione Gruppo Abele promuove il convegno “Dalla potestà genitoriale alla responsabilità genitoriale, nel superiore interesse del minore”. Sarà occasione per un confronto tra quanti si occupano di genitori in difficoltà e dei loro bambini, di genitorialità come opportunità di rinascita e riscatto e di minori cui è dovuto salvaguardare il “superiore interesse”. Il convegno si svolgerà il 20 – 21 maggio. Scarica il Programma.

Mal’Amore No

copertina libroLunedì 11 maggio, al Circolo dei Lettori di via Bogino 9 alle ore 21,  “SeNonOraQuando? Torino” presenta la raccolta di poesie: “Mal’Amore No – Frammenti di un percorso amoroso” a cura di  Maria Antonietta Macciocu e Stefano Vitale. Un percorso che si avvale delle immagini brevi e folgoranti della forma poetica per evocare con immediatezza violenze psicologiche, fisiche e assistite, la necessità di indagarne le motivazioni, di liberare voci e tracciare sentieri di ribellione e di vittoria. (altro…)

Osservatorio sulla violenza

Giovedì 7 maggio 2015, alle ore 14,30 si terrà una Assemblea aperta del Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza sulle Donne in cui saranno presentati i dati relativi agli anni 2012 e 2013, riguardanti le donne vittime di violenza che si sono rivolte ai centri aderenti al Coordinamento stesso. L’Assemblea si svolgerà presso la Sala Bobbio in via Corte D’Appello, 16 – Torino. Vai al programma.

Ricerchiamoci

L’Associazione Cerchio degli Uomini propone al pubblico il suo ultimo lavoro di riflessione e ricerca teatrale dal titolo  “Ricerchiamoci”, il 3 maggio alle h. 21.00 presso la Cascina Marchesa di Corso Vercelli, 141. Vai alla locandina.

Aiutare le donne vittime di abusi

ConvegnoGiovedì 23 aprile 2015, ore 11.00.
Conferenza Stampa di presentazione dell’iniziativa, realizzata dall’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Torino e dall’Università di Torino, del nuovo progetto nelle farmacie di comunità della provincia di Torino per individuare e aiutare le donne vittime di abusi.
Scarica il programma

Parlare “di genere” in Comune

PosterÈ stata approvata del Consiglio Comunale la mozione “Uso del linguaggio di genere negli atti della Città di Torino”. La mozione impegna il Sindaco e la Giunta Comunale ad adeguare, nel rispetto della lingua italiana, tutta la modulistica amministrativa e la comunicazione sui siti internet in modo da mettere in evidenza entrambi i generi e ad inserire nei piani di formazione in corso l’uso del linguaggio di genere sempre nel rispetto della lingua italiana. (altro…)

Nuovo sportello a Grugliasco

sagome donneApre a Grugliasco lo Sportello di ascolto e orientamento rivolto alle donne che hanno subìto violenza. Sarà attivo a partire dal 15 aprile 2015 tutti i mercoledì dalle 16.30 alle 18.30 presso la Città Universitaria della Conciliazione, in via Prospero, 41 a Grugliasco (TO). (altro…)

La violenza sui bambini

Il tema dell’abuso sessuale sui bambini è oggetto del prossimo incontro  organizzato dall’ Associazione della Scuola di Sessuologia di Torino ospite della Fondazione Carlo Molo onlus, con il patrocinio di FISS – Federazione Italiana Sessuologia Scientifica. L’appuntamento  è per  lunedì 13 aprile alle ore 21.00 presso la sede della Fondazione Carlo Molo onlus – Via Sacchi 42/F –  ingresso libero. Vai alla locandina.

Dove vai papà?

Lunedì 13 aprile 2015 dalle ore 17.30 alle 19.30, presso il Centro Relazioni e Famiglie di via Bruino 4, il  gruppo di Educazione alla Pace del Centro Studi Sereno Regis, organizza un “Laboratorio di reciprocità tra femminile e maschile” per la scoperta della paternità oltre il modello patriarcale. L’ingresso è libero.  E’ un’occasione per percorrere un itinerario di crescita personale e collettiva verso la parità fra gli uomini e le donne. Vai alla locandina.

Disegno di legge regionale sulla violenza

pila di libri apertiMercoledì 22 aprile 2015 l’ assessora regionale alle Pari Opportunità, Monica Cerutti, organizza un incontro di presentazione del disegno di legge regionale “Interventi di prevenzione e contrasto della violenza di genere e per il sostegno alle donne vittime di violenza ed ai loro figli”. L’iniziativa si svolgerà alle ore 10.00 presso la sede dell’Assessorato alle Pari Opportunità – Regione Piemonte – corso Regina Margherita 174, Torino – Sala Multimediale.  Dall’8 aprile all’8 maggio è prevista una consultazione pubblica sul sito www.regione.piemonte.it/pariopportunita/cms/ al fine di favorire la massima partecipazione alla costruzione del disegno di legge.

VocidiViola

Il Centro Donna di Collegno promuove l’avvio di un gruppo di auto mutuo aiuto tra donne. VocidiViola è una delle azioni del progetto “Centro Donna di Collegno: dal sostegno di genere ad azioni contro la violenza sulle donne”. Un gruppo per svelare l’amore violato, la violenza subita e taciuta. Il gruppo sì incontrerà il lunedì ogni 15 giorni, a partire dal 13 aprile, dalle 17,30 alle 19,00 presso gli spazi di Villa5 a Collegno. (altro…)

Progetto Five men

Il progetto Five Men, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma europeo Progress e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio, è stato ideato con l’obiettivo generale di promuovere e diffondere un messaggio chiaro sulla tolleranza zero per tutte le forme di violenza contro donne e ragazze.  L’obiettivo principale è quello di abbandonare rappresentazioni di donne come vittime deboli maltrattate, e mostrare l’altra faccia del problema: il comportamento sbagliato di uomini. (altro…)

Per tutta la vita

L’Associazione Casa delle Donne organizza venerdì 27 marzo la proiezione del film “Per tutta la vita” di Susanna Nicchiarelli sul tema dell’amore, della sua conclusione, sull’evoluzione del  significato del matrimonio e del divorzio a partire dall’anno della sua istituzione. Si rifletterà sui meccanismi alla base della formazione di una coppia, se si tratta di istinto naturale o solamente un fenomeno sociale. Accompagna la visione del film un dibattito con  Susanna Nicchiarelli – regista, Paola Daidola – una protagonista, Sveva Insabato – avvocata. Vai alla locandina.

Rosa shocking

Lo scorso novembre la Camera dei Deputati ha presentato il Report “Rosa shocking. Violenza, stereotipi e altre questioni del genere” elaborato dalla onlus WeWorld Intervita. La ricerca, elaborata nel 2013, è finalizzata a cogliere la percezione del fenomeno della violenza contro le donne attraverso i media e la concezione del ruolo delle donne e degli uomini diffusi nel nostro paese. Vai al Report.  Guarda il video

Immaginarsi vittima

La segreteria di Torino della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi invita a un dibattito sul tema: “Immaginarsi vittima, dichiararsi vittima, essere vittima”.  Venerdì 13 marzo alle ore 19.30, presso il Circolo dei lettori, via Bogino 9 a Torino,  interverranno: Federico Mancini, medico psichiatra Rete Dafne, dipartimento di salute mentale “G. Maccacaro” ASL TO2, Véronique Voruz, psicoanalista a Londra membro NLS e AMP; presiede Monica Buemi membro SLP e AMP. Vai alla locandina.

Malafemmina

donna“Malafemmina” rappresentato da Caterina Vertova al Teatro Astra da venerdì 8 a domenica 10 marzo, non è solo uno spettacolo teatrale ma è anche un Laboratorio per gli studenti della scuola media e superiore, un incontro – dibattito con istituzioni attive nell’ambito delle pari opportunità. (altro…)

Piccole rivoluzioni senza importanza

Domenica 8 marzo alle ore 21, presso la  Casa del Quartiere di San Salvario, in Via Morgari 14 – le associazioni AlmaTeatro e TeatroContesto propongono “Piccole rivoluzioni senza importanza” con la lettura teatrale del racconto dell’autrice cilena Ana Vasquez ed un invito al pubblico ad un confronto in forma teatrale sul tema dei ruoli in gioco nel rapporto di coppia. Vai alla locandina.

8 Marzo e dintorni

locandinaSono molteplici le iniziative che si svolgeranno nel corso di questa settimana in occasione della Giornata internazionale della Donna, promosse dalle Circoscrizioni e dalle Associazioni del Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza sulle Donne. Tra queste, domenica 8 marzo dalle ore 9 alle ore 18, in collaborazione con Coldiretti Piemonte in Piazza Cavour “Nutrire il pianeta: la forza delle donne” – grande mercato al femminile, mostra fotografica, dibattito. Vai all’elenco delle iniziative.

Educare i figli maschi

Martedì 24 febbraio 2015, alle ore 20.30, presso la “Fabbrica delle E” dell’Associazione Gruppo Abele – Corso Trapani 91b – Torino, serata di riflessione  sulla figura paterna, sull’educazione dei figli maschi e sulla trasmissione di un’identità maschile oggi difficile e travagliata. L’iniziativa “Il maschile tra mito e realtà” sarà condotta da Duccio Demetrio, filosofo dell’educazione, fondatore della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari e dell’Accademia del Silenzio. (altro…)

Teatro di genere nelle scuole

bimba con cartelloMartedì 24 febbraio alle h. 11 al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9 a Torino si svolgerà un laboratorio sul tema dei diritti umani violati e della violenza contro le donne, con studenti e docenti della scuola media e superiore. Saranno presenti Laura Onofri – SeNonOraQuando?, Angela Vitale Negrin – Amnesty International e l’attrice Caterina Vertova. Il progetto prevede l’utilizzo di storie vere lette e interpretate offrendo spunti di riflessione e confronto attraverso l’arte del teatro. (altro…)

Disabilità e violenza

L’UICI – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Sezione Provinciale di Torino – in collaborazione con l’UNITRE (Università delle Tre Età) organizza il convegno “Fiori Recisi”  sabato 21 febbraio. La giornata di studio intende indagare il drammatico quanto diffuso fenomeno della violenza contro le donne, con particolare attenzione a quei casi in cui la condizione femminile si associa a specifiche fragilità come la mancanza della vista. Il seminario si concentra sui rapporti tra disabilità visiva, affettività, sessualità e dinamiche di coppia.  Vai al programma.

Insieme contro la violenza: esiti bando

La Città di Torino, a seguito della valutazione dei progetti presentati dalle associazioni del territorio in risposta all’istruttoria pubblica di coprogettazione per l’individuazione di partner progettuali per l’accesso al finanziamento della Regione Piemonte (DD 244 del 20 novembre 2014, pubblicata sul Bollettino Ufficiale del 27 novembre 2014), dà evidenza pubblica alla graduatoria.

Giù le mani dalle donne

3 persone in cerchioMercoledì 11 febbraio verrà presentato il libro “Giù le mani dalle donne, voci dal carcere” la cui pubblicazione è stata realizzata dal Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria con lo Zonta Club e l’Associazione “Ovale oltre le sbarre”. Il testo raccoglie riflessioni di detenuti sul tema della violenza contro le donne. Vai al programma.

Non so se mi spiego

Possiamo superare le incomprensioni tra donne e uomini? Perché a volte non ci capiamo? Uomini e donne parlano la stessa lingua o hanno modi diversi per reagire ai medesimi stimoli? E quali sono le cause più frequenti dei fraintendimenti? Lunedì 9 febbraio vi sarà l’occasione per approfondire questi interrogativi in un clima di collaborazione, di ascolto reciproco e di divertimento, cercando le radici dei conflitti generati dall’incomprensione e le risorse per migliorare l’intesa vicendevole. Per maggiori informazioni vedi la brochure.

Insieme si può

Le relazioni intime tra uomo e donna, nel caso in cui gli uomini considerino le donne e i bambini come loro proprietà ed usino il loro potere per controllarli e ferirli privandoli del diritto di vivere liberi e sicuri, danno luogo a situazioni di non rispetto dell’altro in cui le donne ed i bambini sono le vittime. Il non rispetto si può tramutare in violenza. Le associazioni Scambiaidee e il Melo propongono delle opportunità per cambiare rotta a questo tipo di relazioni. Vai alla locandina.

Abuso sui minori: la prevenzione possibile

L’associazione “La Tenda della Luna” organizza il 19 febbraio una Tavola rotonda dal titolo “Abuso sui minori: prevenire è possibile?”. Verrà presentato il Progetto Porcospini, un percorso attivo di alfabetizzazione emotiva finalizzato alla prevenzione del disagio, del maltrattamento e dell’abuso sessuale dei minori. L’iniziativa, promossa da Lions Club International, è stata sperimentata presso l’Istituto comprensivo statale Vivaldi – Murialdo. Vai al Programma.

Mappa dell’intolleranza

Simbolo TweetIl tema dell’intolleranza in Italia e della correlazione stretta tra l’uso di un certo linguaggio e l’insorgere di episodi violenti, è di strettissima attualità: solo nel 2013 – spiegano da Vox – Osservatorio italiano sui diritti, 6.743.000 sono state le donne vittime di abusi fisici o sessuali, 1 gay su 4 è stato vittima di violenza, mentre il 45% dei giovani si considera xenofobo o diffida degli stranieri. In questo scenario, i social network giocano un ruolo non indifferente nell’alimentare sentimenti di intolleranza e di odio verso il prossimo. (altro…)

Convegno sugli autori di violenza

L’associazione “Hansel e Gretel” organizza il 30 e 31 gennaio un convegno dal titolo “Recuperare i cattivi, ma noi siamo veramente buoni?” a conclusione del progetto “Oltre la colpa” realizzato nelle carceri di Torino e Saluzzo. I temi trattati dal convegno riguarderanno il trattamento psicoterapeutico degli autori di reato, le strategie di recupero dei detenuti e degli ex detenuti, la prevenzione delle carriere della devianza e della criminalità nei bambini di oggi, negli adulti di domani. Vai alla locandina.

Requisiti minimi per i Centri antiviolenza

Lo scorso novembre 2014 il Governo ha sancito un’Intesa con le Regioni finalizzata all’individuazione di requisiti minimi per tutti i Centri antiviolenza e le Case rifugio allo scopo di garantire condizioni omogenee sul territorio nazionale. Vengono definiti in questo importante documento criteri e modalità di accoglienza delle donne che hanno subìto violenza, requisiti strutturali e organizzativi dei Centri antiviolenza e delle Case Rifugio, l’offerta minima di servizi ed i percorsi di accompagnamento a favore delle donne, le caratteristiche del personale che opera a contatto con le stesse. Vedi l’Intesa.

Corsi gratuiti di autodifesa

Il Circolo ricreativo del Palagiustizia organizza corsi gratuiti di autodifesa rivolti alle donne che intendono prevenire o contenere forme di violenza fisica nei loro confronti. Per le iscrizioni inviare urgentemente una mail all’indirizzo indicato nel volantino.

Separazione e divorzio low cost

A fine gennaio sarà attivato presso l’Anagrafe centrale della Città di Torino, in via della Consolata 23, uno sportello dedicato alle pratiche di separazione e divorzio a basso costo con la sola richiesta dei costi legati ai diritti di segreteria. Queste pratiche possono essere già prenotate sin d’ora. Vedi l’approfondimento.

Coprogettazione per il Progetto “Insieme contro la violenza”

La Città di Torino indice un’istruttoria pubblica di coprogettazione per l’individuazione di partner progettuali per la realizzazione di interventi a favore delle donne che hanno subìto violenza, per l’accesso al finanziamento della Regione Piemonte (DD 244 del 20 novembre 2014, pubblicata sul Bollettino Ufficiale del 27 novembre 2014). Le istanze dovranno pervenire alla Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie – Ufficio Protocollo, Via C.I. Giulio 22, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 19 gennaio 2015.     Vai all‘Istruttoria.

Consultazione pubblica sul Piano d’azione contro la violenza

Il Dipartimento Pari Opportunità nazionale ha avviato il 10 dicembre una consultazione pubblica in relazione al Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere in collaborazione con enti pubblici e associazioni impegnate sul tema. La rete delle Associzioni “Donne in rete contro la violenza” esprime critiche in merito a questa scelta. (altro…)

Bando regionale per i Centri Antiviolenza

La Regione Piemonte ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27/11/14 il bando per l’accesso ai finanziamenti per i Centri antiviolenza e le Case Rifugio, in base alla Legge 119/2013 e alla Legge Regionale 16/09. Vai al Bando.

Spagna: bilancio di una legge sulla violenza di genere

manoA quasi 10 anni dall’approvazione in Spagna della ‘legge integrale contro la violenza di genere’, promossa dal governo Zapatero e approvata da tutte le forze politiche per proteggere le vittime dei maltrattamenti, il bilancio del fenomeno è ancora drammatico. (altro…)

Amore criminale in TV

Una ricerca di una piccola organizzazione no profit svizzera – Psychology and Psychotherapy Research Society – sul programma televisivo Amore Criminale ha evidenziato un possibile impatto controproducente sui telespettatori di genere maschile, potenziali autori di violenza. Tali perplessità sono state esplicitate in una comunicazione alla Presidenza della RAI. (altro…)

L’archivio di Almaterra

A conclusione del programma di iniziative realizzate nel corso di quest’anno per festeggiare i 20 anni di attività, l’associazione Almaterra inaugura, mercoledì 3 dicembre alle h. 16.00, l’Archivio presso la sede di Via Norberto Rosa 13/A. Vai alla locandina.

Progetto A.S.I.I.R: il convegno

violenza-stop

Mercoledi 19 novembre, presso la sala convegni del Centro Antiviolenza e del Centro Relazioni e Famiglie di Via Bruino 4 a Torino – in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne – si è tenuto il convegno finale del Progetto A.S.I.I.R.  – Ampliamento Strategie Implementazione Integrazione Reti contro la violenza di genere e stalking. (altro…)

Ma questo è amore …?

L’Associazione Tiarè – Servizi per la Salute Mentale , in collaborazione con la Casa di Quartiere di S. Salvario, propongono la realizzazione, nei mesi di ottobre e novembre 2014, di percorsi e laboratori che affrontano le tematiche della violenza e della differenza di genere, utilizzando linguaggi e strumenti diversi per stimolare il confronto e lo scambio tra generazioni e tra generi. Le attività confluiscono nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, in cui sono previsti: laboratori esperienziali, spettacoli e letture, mostre e presentazioni, incontri e dibattiti, una cena-evento finale con i contributi della lotta alla violenza contro le donne nel mondo. Vai al programma.

 

Conferenza Stampa “progetto #NO!F2014” Torino 20 novembre

museoh

Giovedì 20 novembre alle ore 11.30 c/o il Consiglio Regionale del Piemonte (Sala Viglione – Via Valfieri 15 Torino)  si terrà la conferenza stampa per la presentazione del progetto #NO!F2014″ e dello spettacolo teatrale “Finchè morte non ci separi”. (altro…)

I colori del riscatto

Il progetto Futura, promosso dall’Enaip, organizza una mostra di tele realizzate all’interno dei laboratori di comunicazione creativa. Le partecipanti,  donne che hanno subìto violenza, hanno dipinto 72 tele (3 ciascuna) per esprimere le emozioni che hanno caratterizzato il loro percorso: la rabbia (il passato), l’energia (il presente), la speranza (il futuro). L’iniziativa prevede anche un seminario nella mattina del 25 novembre presso i locali della Circoscrizione 1, in Via Bertolotti 10. Vai al Programma.

25 Novembre: iniziative contro la violenza sulle donne

L’Organizzazione Non Governativa M.A.I.S. – Movimento per l’Autosviluppo, l’Interscambio e la Solidarietà –  organizza una serie di iniziative in occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il primo appuntamento sarà una “Chiacchierata in Barriera” con l’associazione Il Cerchio degli Uomini: sabato 15 novembre alle ore 18.00 presso “Laboratori di Barriera”, via Baltea 3 – Torino. Vai al Programma.

Disabilità e violenza: una ricerca a Torino

Immagine

L’Ambulatorio Il Fior di Loto è un nuovo servizio per le donne con disabilità che l’Associazione Verba ha avviato in collaborazione con i consultori familiari dell’ASL TO1 nell’ambito del Progetto Prisma – per le Relazioni d’Aiuto. (altro…)

I numeri dello stalking

Oltre 11 mila casi finiti in un’aula di tribunale negli ultimi due anni, ben 51.079 le denunce effettuate dal 2009, quando in Italia è entrata in vigore la legge contro lo stalking. Numeri che parlano di un fenomeno in crescita, come denunciano troppo spesso i più sanguinosi fatti di cronaca. Per aiutare le donne – che rappresentano l’84% del totale delle vittime – a difendersi è nato il manuale anti stalking, al quale è seguita un’app gratuita. (altro…)

Cura dei legami e giurisdizione, Torino 13 – 15 novembre

logo

L’Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e per la Famiglia organizza il XXXIII Congresso nazionale AIMMF “Cura dei legami e giurisdizione” in programma a Torino dal 13 al 15 novembre. (altro…)

Ma questo è amore?

donna e uomoLa Casa del Quartiere S. Salvario di via Morgari, 14 organizza due laboratori rivolti a donne e uomini. Il filo rosso di entrambe le proposte è l’uso del corpo come strumento  per un percorso di ricerca creativa. I laboratori “Attraversare le dee” e “Storie in risonanza” iniziano rispettivamente il 2 novembre e il 31 ottobre. Vai al programma.

Litigare in famiglia

Il Centro Studi Hansel e Gretel organizza  il secondo incontro della “Scuola per Genitori” dal titolo: Nuovi modelli e vecchi modi per litigare in famiglia (sempre per i soliti motivi …). Nonni, genitori e figli in perenne litigio: si illustrano diversi “modelli” per non risolvere i conflitti e si affronta il tema della gestione dell’aggressività sul piano educativo. L’iniziativa si svolgerà venerdì 24 ottobre dalle 18 alle 20, presso la  Cascina Roccafranca con Claudio Bosetto, insegnante, già presidente del Centro Studi Hansel e Gretel.

Essere uomini oggi

Il Centro Famiglia dell’Unione dei Comuni di Nord Est Torino, propone due conferenze su criticità, opportunità e rischi a cui vanno incontro gli uomini nelle relazioni con figli e partner. Gli incontri si svolgeranno il 10 e il 24 ottobre alle h. 20,30 presso la Biblioteca Archimede di Settimo Torinese. Vai alla locandina.

L’ASL di Napoli apre agli autori di violenza

Uomo Il primo centro italiano per l’ascolto e la cura di uomini violenti nel servizio pubblico è nato nel 2011 nel Consultorio familiare di Modena. Ora, anche l’ASL Napoli 1 Centro, ha aperto lo sportello pubblico “Oltre la violenza” rivolto agli uomini autori di violenza, senza ulteriori fondi pubblici. (altro…)

Spazio Donne della Cascina Roccafranca

Lo Spazio Donne della Cascina Roccafranca rappresenta un punto di riferimento non solo per le donne del quartiere; è un luogo che promuove solidarietà e cultura sulle questioni di genere attraverso proposte di riflessione ed iniziative concrete. A partire da ottobre iniziano i laboratori e i corsi che si svilupperanno nel corso dell’anno proseguendo nel 2015. Vai al Programma.

Femminicidio: Milano si costituisce parte civile

Dopo Palermo, Avellino e Reggio Calabria, solo per citare i più noti, anche Milano è andata ad allungare la lista dei comuni che hanno deciso di costituirsi parte civile in un procedimento penale per femminicidio. Il caso riguarda l’omicidio di Libanny Mejia Lopez, dominicana di 29 anni, massacrata a coltellate da Victor Hugo Menjivar Gomez, 36enne senza un’occupazione fissa e conoscente di Libanny. (altro…)

I fondi per i Centri Antiviolenza in Gazzetta Ufficiale

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 1° settembre 2014 n. 202, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 luglio 2014 che ripartisce le risorse degli esercizi finanziari 2013 e 2014 destinate alle Regioni per l’adozione di azioni concrete volte al contrasto della violenza alle donne e per i centri antiviolenza e le case rifugio, ai sensi dell’articolo 5-bis del decreto-legge n. 93 del 2013. Le risorse finanziarie ammontano ad un importo totale di euro 16.449.385 per tutto il territorio nazionale. Leggi il Decreto.

La cultura della violenza

donna che piangeMartedì 30 settembre alle h. 21.00 presso il Circolo dei Lettori di Torino vi sarà un incontro culturale sul tema della violenza; “un suggestivo viaggio nel tempo attraverso i classici della letteratura  e del cinema per mostrare come sia stata alimentata e legittimata l’abitudine alla violenza contro le donne e contro figli e figlie”. La serata sarà preceduta da un “Flash mob in rosso” in Piazza Carlo Alberto alle h. 20.00. Vai al programma.

Etica globale e pari opportunità

Torino ospiterà tra l’11 e il 14 settembre il 2° Congresso della Federazione Europea dei Club, Centri e Associazioni UNESCO – FEACU. L’incontro internazionale, intitolato “Etica globale e pari opportunità: il contributo delle donne allo sviluppo dell’Europa e del Mediterraneo”, prevede nella giornata del 12 settembre, tre workshop tematici: 1) Donne e cultura, 2) Donne e alimentazione, 3) Donne e violenze. Sabato 13 settembre  seguiranno altre iniziative tra le quali l”intervento teatrale di Almateatro ed un talk show ad ingresso libero. Vai al programma.

Violenza e salute delle donne

L’azienda ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino, in collaborazione con l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e Città di Torino, organizza venerdì 19 settembre il convegno “La salute della donna vittima di violenza: la prova dei maltrattamenti e le conseguenze psicologiche” presso il Presidio delle Molinette, in Corso Bramante 88/90. L’iniziativa è gratuita ma è necessaria l’iscrizione. Vai al programma.

I Centri per uomini autori di violenza si confrontano

Uomo e Donna che parlanoSabato 4 ottobre a Roma si terrà un importante seminario di confronto tra l’esperienza dei centri antiviolenza, delle case delle donne maltrattate e l’esperienza dei centri per uomini autori di violenza. L’iniziativa è organizzata dall’associazione nazionale “Maschile Plurale”, dall’associazione delle donne “Lenove” e dalla rete nazionale “Donne in retecontro la violenza” – D.I.Re. Il seminario affronterà i temi legati ai percorsi dei centri che si occupano degli autori di violenza e i possibili intrecci con il lavoro dei centri antiviolenza con le donne che subiscono violenza, con la consapevolezza che il contrasto alla violenza maschile chiama in causa donne e uomini. Vai al programma.

Ripartiti i fondi per i Centri Antiviolenza

La Conferenza permanente Stato – Regioni nell’incontro del 17 luglio u.s. ha ripartito le risorse finanziarie del Fondo nazionale per i diritti e le pari opportunità relative agli anni 2013 e 2014 da destinare alla prevenzione e al contrasto della violenza contro le donne. L’ammontare complessivo delle risorse è pari a € 16.449.385,00 da ripartire tra i Centri Antiviolenza e le Case Rifugio esistenti ma soprattutto tra i nuovi Centri a cui sarebbe destinato l’80 % del budget. Vai all’Atto di riparto dei fondi.

Femminicidi e accessi in Pronto soccorso

Scarpe rosseUn recente studio scientifico realizzato in Piemonte evidenzia una correlazione tra accessi ai Pronto Soccorso ospedalieri e casi di femminicidio; i risultati mostrano che le donne vittime di femminicidio hanno una probabilità significativamente superiore di avere un accesso in Pronto Soccorso nei 24 mesi precedenti la morte rispetto alle donne di pari età e condizione sociale decedute per incidente stradale. (altro…)

Maggiori risorse per i centri antiviolenza: lo chiede anche il consiglio comunale di Torino

Approvata in Sala Rossa la mozione  che chiede al Sindaco e alla Giunta Comunale di intervenire tempestivamente presso la Regione Piemonte e presso la Conferenza Stato Regioni affinché siano destinate “adeguate risorse finanziarie e umane per prevenire e combattere tutte le forme di violenza”. (altro…)

Uno strumento in più contro la violenza

La Città di Torino ha approvato  – con 26 voti favorevoli e un consigliere astenuto – un ordine del giorno (prima firmataria: Lucia Centillo) che invita Sindaco e Giunta ad operare presso gli organismi competenti, in raccordo con l’Anci, per rendere accessibile la banca dati delle Forze di Polizia italiane “SDI” (Sistema d’indagine) anche agli organi di polizia locale, o quantomeno ai Comandi di Polizia Municipale delle Città Metropolitane. Secondo il documento, ciò consentirebbe un contrasto più efficace ai fenomeni criminosi, con particolare attenzione alla violenza sulle donne.  Attualmente, la Polizia Municipale può consultare la banca dati SDI solamente per quanto riguarda i veicoli rubati.

Stai lontano da me!

Pedinamenti, sms, richieste assillanti. Fino a scatenare terrore. Ma proteggersi da uno stalker si può, anche prima della denuncia. La storia di Chiara M. rappresenta alla perfezione quelle di molte vittime di stalking. Conosce casualmente Sergio B., scatta il colpo di fulmine e la decisione di convivere, ospitandolo a casa sua, dopo soli tre mesi “perché lui era di un’altra città, non riusciva a trovare un appartamento in affitto e io vivevo da sola”. (altro…)

La Salute in Comune

Mercoledì 16 luglio il Centro Relazioni e Famiglie partecipa alla serata della “Salute in Comune”, iniziativa organizzata dal Polo della Salute e dalle Associazioni Volonwrite e Tedacà. Alle h. 19.00 apericena culturale sul tema delle Famiglie migranti con l’Associazione Mamre, alle h. 21.00 “Pillole di salute” organizzate dal Centro Relazioni e Famiglie con interventi delle Associazioni A.GE.D.O.  – Associazione Genitori Di Omosessuali e Punto Famiglia. Vai al programma.

Master sulle Competenze Emotive

Il Centro Studi Hansel e Gretel in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione Auxilium, promuove il Master in Gestione e Sviluppo delle Risorse Emotive che si svolgerà a Torino a partire da novembre 2014. L’obiettivo concreto è quello di mettere a servizio la pratica clinica e l’esperienza formativa costruita nei 25 anni di attività a quanti intendono affinare nella loro pratica professionale gli strumenti utili ad ampliare la capacità di mettersi in ascolto delle situazioni di disagio dei minori e degli adulti costruendo risposte di presa in carico sempre più efficaci. Vai al programma.

Artiste contro la violenza

LocandinaLa mostra “Io sono il mio grido” sul tema della violenza contro le donne, già presentata a Palermo, approda il 4 luglio nelle Sale della Pinacoteca Albertina di Torino  con opere di venti artiste di varia provenienza e differente linguaggio artistico. La collettiva, che sarà inaugurata alle h. 18.00 rimarrà esposta presso la Pinacoteca Albertina fino al 30 Agosto. Inaugurazione il 4 Luglio alle ore 18,00 presso l’Accademia Albertina, Salone d’onore. Vai all’invito.

Quello che gli uomini non fanno

LocandinaMartedì 8 luglio l’Associazione Almaterra con Archivio delle Donne in Piemonte e R.E.T.E. ong, promuovono E-venti di parità, presso l’Ecomuseo urbano della Circoscrizione 6.  Nell’ambito di tale iniziativa vi sarà la presentazione del libro  “Quello che gli uomini non fanno. Il lavoro familiare nelle società contemporanee”. Vai alla locandina.

 

Il divorzio breve più vicino

Donne con cartelli sul divorzioIl divorzio breve, da pochi giorni approvato alla Camera, è stato da poco assegnato alla Commissione Giustizia del Senato e attende di essere calendarizzato. Se questa importante norma dovesse passare, il termine per poter chiedere il divorzio dopo la separazione non sarebbe più di tre anni, ma scenderebbe a sei mesi in caso di separazione consensuale, a dodici mesi in caso di separazione giudiziale, decorrendo i termini dalla notifica del ricorso. (altro…)

Comunicato stampa di Telefono Rosa

Telefono Rosa Piemonte il 16 giugno ha emesso il comunicato stampa che pubblichiamo in relazione al triplice omicidio avvenuto alcuni giorni fa a Motta Visconti in cui hanno perso la vita una donna e i suoi due bambini. (altro…)

Violenza e disabilità

La violenza di genere può coinvolgere anche donne portatrici di disabilità. Il diritto di accedere ad un Centro antiviolenza come le altre donne, solleva immediatamente problemi quali quello dell’accessibilità a 360°, non solo legati quindi alla presenza di eventuali barriere architettoniche che possono ostacolare una persona con disabilità fisico – motoria ma anche in relazione alle altre tipologie di disabilità.  L’intervista proposta presenta le difficoltà vissute in prima persona da una donna con disabilità sensoriale nell’avvicinarsi ad un Centro Antiviolenza.

Le attività di Scambiaidee

Mercoledi 18 Giugno alle h. 18 Scambiaidee presenterà le attività dell’associazione; saranno lette testimonianze di donne aiutate a risollevarsi da esperienze di mobbing e violenza. Seguirà apericena presso la sede di Via Mazzini 44.  Vai al programma.

Progetto Ipazia: seminario finale

Locandina seminario I risultati del progetto Ipazia saranno presentati al Seminario conclusivo che si terrà il 19 giugno dalle ore 9.30 alle 13.00 presso la Biblioteca Tancredi Milone – Sala Multifunzionale, in Via Verdi 18 – Venaria Reale. Il progetto è stato finanziato nel 2012 nell’ambito del Programma Operativo della Regione Piemonte (POR) e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo. “Interventi finalizzati a favorire l’inclusione lavorativa delle vittime di violenza attraverso la realizzazione di percorsi integrati di inserimento socio-lavorativo e il raccordo e coordinamento dei soggetti attuatori”.

 

La lotta delle donne iraniane

Invito dibattito SeNonOraQuando? Torino e l’Associazione Iran libero e democratico vi invitano al dibattito “Iran: cammino verso la libertà. La lotta delle donne nel cambio democratico” che si terrà in Sala Colonne – Municipio di Torino – Piazza Palazzo di Città, 1 venerdì 13 giugno alle h. 17.00.

Indagine europea sulla violenza

L’agenzia europea per i diritti fondamentali – FRA – ha recentemente pubblicato i risultati di un’indagine condotta nel 2012 su 42.000 donne di 28 paesi della UE in merito al tema della violenza. Sono 33% le donne, dai 15  anni in su, che hanno dichiarato di aver subìto violenza fisica e/o sessuale. (altro…)

Laboratorio di scrittura

L’Associazione Casa delle Donne organizza un incontro aperto a tutte le donne interessate per l’avvio del Laboratorio di scrittura creativa, una via per l’attenzione e la consapevolezza. L’incontro si tiene a conclusione del percorso realizzato quest’anno ed è aperto, oltre a tutte le donne che hanno partecipato, anche a coloro che sono incuriosite e vorrebbero farlo  in futuro. L’incontro si terrà Venerdì 6 giugno alle h. 19.00 presso la Casa delle Donne, in via Vanchiglia, 3.

La luna e i falò

Venerdì 30 maggio alle ore 20.30 presso la sala consiliare del Comune di San Maurizio Canavese vi sarà una serata sul tema della tratta e prostituzione con la proiezione di un film-documentario: “La luna e i falò”. Seguirà un dibattito con la partecipazione di un antropologa e una mediatrice dell’ Associazione Mamre di Torino e una operatrice dell’Associazione Gruppo Abele.

 

La Convenzione di Istanbul entra in vigore

Con la ratifica da parte di Andorra, a partire dall’1 agosto 2014 entrerà in vigore la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, conosciuta anche come Convenzione di Istanbul(altro…)

Bring back our girls

Torino, insieme al suo Sindaco Piero Fassino e le consigliere della Sala Rossa, è il primo comune che ha aderito alla campagna internazionale per la liberazione delle studentesse nigeriane rapite da Boko Haram lo scorso 14 aprile nello stato del Borno. Campagna che, nel giro di pochissime ore, ha fatto il giro del mondo, coadiuvata anche dall’aiuto dei social network con l’hashtag #bringbackourgirls e che prosegue anche all’esterno di Palazzo Civico dove è stato steso il manifesto di solidarietà.

 

Convegno della Rete delle Donne

L’Associazione “La Rete delle Donne” di S. Maurizio Canavese organizza il convegno dal titolo: La violenza domestica e le sue forme. Dal riconoscimento all’emancipazione, percorsi di sostegno e tutela. L’iniziativa si svolgerà il 23 maggio dalle 9.00 alle 17.00 presso Casa Marchini Ramello a S. Maurizio Canavese. Vai al programma.

L’esperienza della Rete Dafne

Logo Rete DafneIl Progetto Rete Dafne promuove il Convegno nazionale dal titolo:  “Attuazione e prospettive della Direttiva europea di supporto alle vittime: l’esperienza della Rete Dafne”. Il Convegno si terrà il 5 giugno presso la Sala Auditorium della Provincia di Torino, in Corso Inghilterra 7. Per informazioni e iscrizioni: convegno.retedafne@gmail.com.

Le vittime dimenticate

L’Associzione solidale AS.SO, in collaborazione con il Centro Servizi per il Volontariato, organizza per venerdì 16 maggio un incontro alle h. 17.30 dal titolo “Le vittime dimenticate. Luci ed ombre sul loro futuro” finalizzato ad affrontare la tematica del futuro dei minori, vittime di violenza assistita. Vai al Programma.

Ventennale di Almaterra

C’è un luogo magico a Torino dove ti senti sempre a casa, dove anche se non conosci nessuna sei sempre bene accolta. Questo luogo è l’AlmaTerra, di cui quest’anno si celebra il ventennale della fondazione. Il Centro Interculturale delle Donne Alma Mater e l’Associazione Almaterra vi invitano al ventennale che si festeggerà Domenica 11 maggio 2014 in Piazza Carlo Alberto, dalle ore 10.00 alle ore 20.00. (altro…)

Laboratori di crescita

Il Centro Studi Sereno Regis organizza venerdì 9 e sabato 10 maggio dei Laboratori di reciprocità tra il maschile e il femminile; un itinerario di crescita personale e collettiva verso la parità tra donne e uomini mediante la collaborazione e la conoscenza vicendevole. Partecipazione ad offerta libera. Vedi la locandina.

Il rimedio alla violenza non è la bontà

Foto di coppiaLe associazioni Maschile Plurale e Officina lanciano una Campagna di sensibilizzazione contro la violenza maschile sulle donne: Riconoscersi uomini – Liberarsi dalla violenza. La campagna assume la violenza sulle donne come una questione maschile che riguarda e interroga gli uomini. Si rivolge a un target trasversale di uomini, di diversa età ed estrazione socio-culturale stabilendo una comunicazione diretta e personale. (altro…)

Festival della pubblicità corretta

Dal 2 al 13 maggio si terrà a Torino il primo Festival della pubblicità corretta organizzato da LOFFICINA e Piùconzero. Il Festival premia le campagne in grado di veicolare messaggi che esaltano con creatività i valori del prodotto e non offendono la dignità delle persone. Un ciclo di conferenze per comunicare tutti gli aspetti della parità e una mostra fotografica per rappresentare la violenza sulle donne al di fuori dei soliti stereotipi. Vai al Programma.

 

L’abecedario per capirsi

Dervisci bianchiAlle operatrici – ma è un testo che ogni donna dovrebbe leggere – è rivolto un volume che Daniela Bolelli, psichiatra e psicoterapeuta nonché curatrice, definisce «abecedario», e che in sedici voci – aggressività, amore, ascolto, coppia, famiglia, gelosia, genere, invidia (…) violenza – non soltanto riporta le parole al loro autentico significato, fuori dagli stereotipi («l’aggressività non è sinonimo di violenza, la gelosia non è segno d’amore», precisa l’autrice) e dai pregiudizi. (altro…)

La violenza sui minori: incontri nelle circoscrizioni

La Consulta Femminile Comunale organizza tre incontri rivolti ai cittadini delle circoscrizioni 1 e 8. Il 6 maggio si terrà il primo incontro dal titolo “I minori vittime della violenza assistita all’interno della famiglia”, seguirà il 13 maggio il secondo appuntamento sul tema dei “Danni sui minori vittime di violenza assistita” ed infine il 20 maggio l’attenzione sarà focalizzata su “La scuola e le istituzioni di fronte alla violenza assistita”. Vai al programma.

Linee Guida per i servizi sociali

DonneSono state presentate il 20  marzo nella sede nazionale dell’Anci, a Roma le Linee guida per l’intervento e la costruzione di rete tra i Servizi Sociali dei Comuni e i Centri antiviolenza. La guida vuole essere uno stimolo per ulteriori approfondimenti da svolgere a livello locale tra i Centri antiviolenza e i Servizi Sociali dei Comuni e per creare condivisioni di pratiche e di saperi utili per affrontare un problema diffuso e complesso come la violenza contro le donne.  (altro…)

Rispondo, calandomi nei tuoi panni

Il Centro Studi Sereno Regis organizza dei  Laboratori di Reciprocità tra femminile e maschile; un itinerario di crescita personale e collettiva verso la parità fra gli uomini e le donne mediante la collaborazione e la conoscenza vicendevole. L’iniziativa, ad offerta libera, si svolgerà mercoledì 16 aprile dalle ore 18.00 alle 20.00, presso il Centro Studi Sereno Regis in via Garibaldi 13. Vai alla locandina.

M’amo non m’amo

Il Centro Donna – progetto in partenariato tra Arci Valle Susa e la Città di Collegno – organizza  giovedì 3 aprile dalle ore 17,00 alle ore 19,00  presso gli spazi di Villa5  il Laboratorio sull’affettività e le emozioni “M’AMO NON M’AMO”. (altro…)

Dal malamore al femminicidio

La Fondazione Carlo Molo onlus in collaborazione con il Centro Donna della Città di Collegno organizzano un ciclo di quattro incontri per approfondire la cultura intorno al tema della violenza verso le donne e attivare processi di sensibilizzazione. Gli incontri si svolgono di lunedì con cadenza mensile, alle ore 20.30 nella sede della Fondazione Carlo Molo in Via Sacchi 42/F con ingresso gratuito. (altro…)

Violenza e L.E.A.

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità un Ordine del giorno presentato da Laura Onofri che impegna Sindaco e Giunta a farsi promotori presso Anci e Parlamento dell’inserimento dell’assistenza alle donne vittime di violenza nei “Livelli essenziali di assistenza” (L.e.a.). (altro…)

Gli uomini si interrogano

L’Associazione  “Cerchio degli Uomini” organizza per la serata di venerdì 28 marzo uno spettacolo teatrale dal titolo “Il Cerchinacolo”, espressione di un percorso in atto da parte di un gruppo  di uomini che si interroga sul cambiamento di un modello di identità al maschile. Lo spettacolo, ad ingresso libero, si terrà presso Cascina Marchesa, in Corso Vercelli 141, alle h. 21.00 e sarà seguito da un dibattito.

Nuovo alfabeto . . prossimo futuro

Almateatro

L’Associazione ProgettarSi in collaborazione con le Associazioni AlmaTeatro, Altereva, Persefone , Giosef, organizzano per il 27 marzo lo spettacolo “Nuovo alfabeto.. prossimo futuro” presso il Teatro Vittoria, via Gramsci 4, nell’ambito del progetto “(Dis)crimini invisibili alla ricerca degli indizi nascosti”. Vai alla locandina.

 

Sempre colpa della follia o della passione

Abbiamo ricevuto questo comunicato stampa dal Coordinamento nazionale dell’Unione Donne in Italia, che abbiamo deciso di pubblicare.  “Ancora una volta la follia, la passione, hanno fatto morire una donna e un bambino.  A Milano, Libanny Meijas Lopez e suo figlio di tre anni sono stati sgozzati e uccisi, martedì 4 Marzo.  La vendetta sulla prole fa parte dei gesti di chi considera le donne proprietà, le parole usate dai media per renderne conto sono intrise di fatalismo, forse meno truce quando si tratta esclusivamente di un bambino, e di una sorta di severa commiserazione. (altro…)

L’importanza di essere donna

La Presidente della RAI  Annamaria Tarantola interviene al  Convegno “Donna è”  analizzando la situazione attuale in merito alla parità di genere, esprime la consapevolezza del valore economico, sociale, politico e culturale dell’uguaglianza di genere in tutti i campi, dei passi ancora da fare per il perseguimento di una parità sostanziale, della necessità di svegliare le coscienze delle giovani generazioni che si sono un po’ “assopite” in quanto considerano le tappe raggiunte, il massimo che si possa conseguire. (altro…)

Ancora sottoutilizzato il 1522

Il Dipartimento Pari Opportunità gestisce, attraverso Telefono Rosa, il servizio telefonico 1522, ovvero il numero di pubblica utilità valido per tutto il territorio nazionale, dedicato alle vittime di violenza. Nell’ambito del Report di Gennaio 2014,  il dato relativo alle telefonate utili è pari a 2.296 ma tra queste, solo 584 rappresentano richieste di aiuto da parte di vittime di violenza e 134 di vittime di stalking.

Protagoniste sempre

L’Assessore alle Politiche delle Pari Opportunità ed il Servizo Pari Opportunità, Tempi e Orari della Città di Torino organizzano una serie di iniziative per l’8 marzo a Palazzo Civico e nei diversi territori circoscrizionali; un’occasione per riflettere sul ruolo della donna e sugli spazi di protagonismo che le donne possono acquisire nella loro vita, nella quotidianità e non solo nella giornata a loro dedicata. Vai al Programma.

Donne e Salute

La Provincia di Torino organizza per il 12 marzo il convegno dal titolo: “Donne: Salute, Benessere, Parità” collegato alla giornata internazionale della donna. Un approfondimento sulle seguenti problematiche tra loro correlate: danni della violenza sulla salute delle donne, impatto dell’alcool sulla salute dei giovani, quando il corpo delle donne diventa un oggetto.               Vai al Programma.

8 Marzo e dintorni

In occasione dell’8 marzo vi segnaliamo alcune iniziative su tematiche di genere, organizzate da soggetti istituzionali e realtà del territorio per riflettere non sempre solo di violenza ma anche di coraggio, poesia, creatività, speranza. Dal 24 febbraio all’8 marzo presso la Biblioteca civica N. Ginzburg, nell’ambito dell’evento “Il coraggio delle donne” in collaborazione con l’associazione Donne per la società civile, sarà esposta la mostra fotografica “Andreja: fotoreporter in Siria” che si concluderà con l’incontro dell’8 marzo. La Consulta Femminile Comunale propone il 7 marzo “Ritratti di donne” attraverso la proiezione di cortometraggi.  A partire dal 4 marzo fino al 12 maggio prende il via l’iniziativa “Donne in Cammino. Una lunga primavera al femminile”  organizzata dal Centro Studi Cultura e Società che prevede mostre, lettura di poesie composte da cittadine, conferenze su diverse tematiche tra le quali i diritti delle donne, le mutilazioni genitali femminili.

Attual-mente

Psyché Centro Studi organizza presso il Circolo dei Lettori un ciclo di appuntamenti su tematiche attuali che rappresentano un attento osservatorio della realtà quotidiana con un corretto approccio scientifico, uno stimolo di confronto con il pubblico e un contributo alla soluzione di specifici contesti situazionali. L’ingresso è libero. Vai al Programma.

Marzo delle donne

Cascina Roccafranca organizza l’iniziativa  “Marzo delle Donne 2014”: si susseguiranno durante tutto il mese di marzo dibattiti e proiezioni cinematografiche sul tema della violenza di genere. Giovedì 27 febbraio il primo appuntamento: “Io so’Carmela”, dal libro omonimo un’occasione di dibattito con la dott.ssa AnnaMaria Baldelli, Procuratore Capo della Procura presso il Tribunale per i Minorenni Piemonte – Valled’Aosta e delle dott.sse Silvia Donadio e Paola Castagna, Servizio Violenza Sessuale Ospedale S.Anna Torino.         Vai al Programma

Scrivere per diventare più consapevoli

Il laboratorio di scrittura creativa, organizzato dalla Casa delle Donne prenderà nuovamente il via Lunedì 10 Marzo. E’ aperto a tutte le donne che amano scrivere, che hanno voglia di condividere con altre donne la propria esperienza, che vogliono acquisire una maggiore consapevolezza di sè e della propria storia di vita.

Fra l’occhio e il cuore

Nell’ambito della stagione teatrale organizzata dal teatro Baretti a Torino “Fra l’occhio e il cuore “, l’Associazione Almaterra presenta lo spettacolo teatrale “Rajo . . . ciascuno ha la sua stella”. Una donna sola sulla scena racconta. Testimone di una solitudine più grande, quella del suo paese dimenticato: la Somalia. Rajo in lingua somala significa “speranza”. Lo spettacolo è in programmazione il 19 – 20 – 21 Febbraio in via Baretti, 4.

Piano Antiviolenza alla stretta finale

Il Piano Anti-violenza è alle battute finali; le aree di intervento sono diverse: prevenzione della violenza in senso stretto, istruzione e informazione, comunicazione, organizzazione dell’ascolto e dell’accoglienza delle donne, valutazione del rischio, formazione degli operatori, codice rosa, reinserimento sociale ed economico delle donne, recupero dell’uomo maltrattante e sistema informativo integrato. Ma la novità più importante è che il finanziamento dei centri antiviolenza sarà permanente, 10 milioni all’anno. (altro…)

Afghanistan: nuova legge contro le donne

Una nuova legge afghana permetterà agli uomini di aggredire le loro mogli, figlie e sorelle, senza timore di punizione giudiziaria. La modifica al codice di procedura penale in Afghanistan vieta ai familiari della persona accusata di testimoniare contro di lei. La maggior parte delle violenze contro le donne in questo paese è all’interno della famiglia.  (altro…)

Mappa delle discriminazioni di genere

Il Dipartimento per le Pari Opportunità e Istat hanno presentato a dicembre il nuovo Report statistico “Stereotipi, rinunce e discriminazioni di genere” che inquadra la situazione delle donne in Italia a confronto con i ruoli e le responsabilità nel mondo del lavoro, della famiglia e della scuola.  Si tratta di un’analisi ad ampio raggio condotta presso i cittadini (sia uomini che donne) che fotografa la situazione attuale sulla base delle esperienze e delle percezioni. La mappatura fornisce strumenti di riflessione e individua le aree dove maggiore è la necessità di agire nell’immediato futuro per scardinare le diseguaglianze di genere.

Violenza: boom di denunce a Roma

Boom di denunce per reati di violenza sulle donne alla procura di Roma nel 2013. Lo denuncia Maria Monteleone, procuratrice aggiunta della Corte di Assise di Roma. I numeri che saranno presentati a giorni durante l’apertura dell’anno giudiziario fotografano una realtà che la procuratrice definisce «estremamente seria e importante». (altro…)

Ricostruirsi la vita

Venerdì 24 Gennaio alle ore 17.30 presso la sede operativa dell’Associazione Scambiaidee, in via Mazzini 44 (interno cortile, scala D), verrà presentato il progetto “Aiutiamo le donne e i bambini a ricostruirsi la vita” con il patrocinio e il contributo della Circoscrizione 1. L’incontro è aperto a tutte le cittadine e i cittadini. Vai all’invito.

La violenza sui minori

La Consulta Femminile Comunale propone all’attenzione dei cittadini delle Circoscrizioni 9 e 10 il tema della violenza domestica e in particolare della violenza a cui assistono i minori in famiglia attraverso tre incontri a partecipazione libera e gratuita. Vai al programma.

Incontri su tutela e diritti delle vittime

L’Associazione Italiana Operatori di Victim Support insieme a Centro Crocetta della Circoscrizione 1 organizzano un ciclo di incontri formativi ed informativi gratuiti sulla tutela e i diritti delle vittime di violenza. Gli incontri si svolgeranno in orario serale presso l’Educatorio della Provvidenza, in C. so Trento 13. Vai al programma.

Emergenza stupri in India?

India, “gli stupri non sono emergenza recente, ma retaggio del passato”. Le violenze sessuali non rappresentano un fenomeno legato all’attualità. L’attivista e giornalista Annie Zaidi ritiene che si tratti “della conseguenza più estrema di una cultura che reprime la sessualità elevando a valori assoluti l’obbedienza al marito e la totale sottomissione della donna all’autorità maschile”. (altro…)

Coming out a Torino: the day after

Il Centro studi e documentazione pensiero femminile e la redazione di XXD rivista di varia donnità hanno portato in piazza Castello sabato 23 novembre 2013 un’iniziativa molto forte e significativa – il coming out day – uno spazio fisico e temporale per testimoniare pubblicamente la violenza subìta in prima persona attraverso la parola. L’evento è stato accolto e rilanciato da diverse associazioni, cooperative, coordinamenti, con l’obiettivo di ripeterlo ed estendere l’esperienza in futuro, in varie città d’Italia. (altro…)

Il Centro Antiviolenza non va in vacanza

Il Centro Antiviolenza della Città garantisce l’apertura regolare del servizio  durante le vacanze natalizie ad eccezione del 27 Dicembre, unico giorno di chiusura programmato per tutti gli uffici e i servizi comunali torinesi. Un augurio a tutte le donne con l’auspicio di un sereno Natale !

Morta la fondatrice di Telefono Rosa

La giornalista Giuliana Massari Dal Pozzo, fondatrice di Telefono Rosa, è mancata all’età di 91 anni a Roma. Nel 1988 intuì l’importanza di uno servizio innovativo dedicato alle donne molestate a casa e al lavoro e da direttrice di “Noi Donne” affrontò i grandi temi dell’emancipazione femminile. Vai all’articolo.

Nasce Casa Artemisia

La cooperativa Mirafiori ha recentemente avviato a Torino un progetto residenziale a favore delle donne che subiscono violenza domestica e stalking. Casa Artemisia accoglie le donne che vogliono prendersi un tempo per spezzare la spirale del maltrattamento prima che possa degenerare in eventi drammatici. Offre “una casa per un po’” per valutare la propria situazione con distacco emotivo  e riprogettare la propria vita.  (altro…)

Stati generali sul mal-trattamento all’infanzia

Il CISMAI, il principale Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia, in occasione del suo 6° Congresso ha indetto gli “Stati generali sul mal-trattamento all’infanzia in Italia 2013″. In concomitanza è prevista una conferenza che si svolgerà a Torino il 12-13 dicembre 2013 sul tema “Proteggere i bambini nell’Italia che cambia”. (altro…)

Ci coinvolge tutte

Il progetto “Ci coinvolge tutte” è una campagna contro tutte le forme di violenza sulle donne e di genere.  Organizzato dal collettivo Altereva con il patrocinio della Città di Torino, la rassegna teatrale insieme ad un percorso culturale di riflessione si snoderanno tra il 27 Novembre e il 16 Dicembre con diversi appuntamenti. Vai al programma.

I costi economico-sociali della violenza

Quanto costa non intervenire contro la violenza sulle donne? Intervita onlus, una Organizzazione Non Governativa di cooperazione allo sviluppo,  lancia una ricerca sui costi economici e sociali della violenza contro le donne in Italia per calcolare il danno che il nostro Paese paga e proporre indicazioni per azioni concrete.  (altro…)

Stati generali della Città contro la violenza sulle donne

Il Consiglio comunale di Torino con la  mozione n. 83 dell’11.11.13  si impegna  a sostenere  i centri antiviolenza a favore delle donne che hanno subìto violenza, nonchè azioni di tipo culturale per contrastare gli stereotipi diffusi sulla violenza di genere.  La mozione impegna il Sindaco e la Giunta ad organizzare gli Stati Generali della Città su questo tema e a dare piena applicazione alla Convenzione No More. Vai alla mozione  

Femminicidio e Pronto Soccorso

Il femminicidio è spesso preceduto da episodi di violenza fisica documentabile da accessi in Pronto Soccorso nel periodo precedente la morte: quest’ultimo potrebbe essere un buon setting per intervenire tempestivamente, evitando violenze successive, incluse le conseguenze più gravi. Lo studio di C. Mamo e collaboratori aiuta a far chiarezza, valutando se gli accessi al pronto soccorso nel periodo precedente il decesso siano predittori di femminicidio.

Riflettere con gli uomini

Lunedì 25 Novembre alle h. 21 presso il Centro Studi Sereno Regis di Via Garibaldi 13, si terrà l’iniziativa “Da (Dis)pari a Pari”  dedicata al confronto con gli uomini sul tema della comunicazione tra i generi, organizzata dal Comitato Pari Opportunità CGIL della RAI.    Vai al programma.

Giornata contro la violenza sulle donne: le iniziative della Città

In occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne, la Città di Torino organizza, per sabato 23 novembre dalle ore 10.00 alle ore 18.00 presso il Centro Commerciale Parco Dora di via Livorno, un evento pubblico rivolto alla cittadinanza dal titolo: “Non sei sola contro chi ti usa violenza”. Durante la giornata punti informativi, letture, dimostrazioni di difesa personale, performances di attori, mostre, proiezioni di video. Consulta l’opuscolo con tutte le iniziative.

Quali cambiamenti nella nuova legge sul femminicidio?

La Circoscrizione 10 organizza per il 21 Novembre 2013 alle h. 15.00 il convegno aperto al pubblico dal titolo: ” Violenza e femminicidio: cosa cambia con la nuova legge”, riflessioni, commenti e rilievi critici sulla Legge 119/2013. Vai al programma.

Permesso di soggiorno per donne vittime di violenza domestica

Con l’entrata in vigore il 16 ottobre 2013 della Legge 119/2013, è stato introdotto nel Testo Unico Immigrazione l’ art. 18 – bis, disposizione che prevede la possibilità di rilascio del permesso di soggiorno umanitario per la donna straniera vittima di violenza domestica, qualora il Questore ritenga sussistente un concreto ed attuale pericolo per la sua incolumità, come conseguenza della scelta di sottrarsi alla medesima violenza o per effetto delle dichiarazioni rese nel corso delle indagini preliminari o del giudizio. (altro…)

Autori di violenza: le strade del cambiamento

Il 22 Novembre 2013 si terrà un convegno nazionale organizzato dalla Provincia dal titolo: “La violenza sulle donne e le strade per la prevenzione”. Si confronteranno esperienze di intervento rivolte agli autori di violenza sviluppate in diversi comuni del territorio nazionale. Vai al programma.

Medicina e violenza contro le donne

Il  14 Novembre 2013 si svolgerà il 3° Convegno del “Coordinamento Regionale della rete sanitaria per l’accoglienza e presa in carico delle vittime di violenza domestica e sessuale del Piemonte” rivolto agli operatori sociali e socio-sanitari.  Vai al programma

Revocabilità della denuncia nella nuova legge

Nella legge sul femminicidio il Parlamento ha ingranato la retromarcia proprio sul tassello più importante: l’irrevocabilità della querela. In una relazione firmata dal vice direttore Giorgio Fidelbo e redatta dal consigliere Luca Pistorelli, l’Ufficio del Massimario della Cassazione fa le pulci al testo del 15 ottobre scorso che ha definitivamente convertito in legge il decreto con le misure contro la violenza sulle donne.

L’aspetto più critico riguarda la possibilità di revocare la querela. L’irrevocabilità prevista nel decreto era uno dei suoi punti qualificanti. “Scelta che però ha avuto vita breve – fa notare la Cassazione – giacché la legge (altro…)

Incontri sulla violenza nelle Circoscrizioni 2 e 3

La Consulta Comunale Femminile organizza un ciclo di incontri in collaborazione con le Circoscrizioni 2 e 3,  sui temi della violenza domestica, della violenza assistita, ovvero quella a cui assistono i minori. L’iniziativa vede la partecipazione dei Servizi Sociali ed Educativi della Città di Torino e si svolgerà presso la sede della Circoscrizione 3, in Corso Peschiera 193.

Vai al calendario degli incontri.

La violenza sulle donne con disabilità

Esiste un modo corretto per parlare della violenza nei confronti delle donne con disabilità? Proponiamo una riflessione su alcuni aspetti che andrebbero presi in considerazione quando si affronta questo tema.

Sebbene negli ultimi anni l’attenzione collettiva riguardo al fenomeno della violenza sulle donne sia sensibilmente cresciuta, rimane ancora poco visibile la violenza rivolta alle donne con disabilità. Per comprendere questo specifico aspetto del fenomeno è necessario tenere presente che, essendo la violenza l’esercizio di un potere oppressivo, tale potere si esercita più facilmente nei confronti dei soggetti più vulnerabili, (altro…)

Verso il II Appuntamento nazionale degli operatori sociali

L ’8-9 novembre a Torino si svolgerà il secondo grande Appuntamento nazionale degli operatori sociali “Educarci al welfare bene comune. Costruire diritti nella fragilità che ci avvolge” organizzato dalla rivista Animazione Sociale.
Appuntamento al Cinema Massimo sotto la Mole, dalle sale del Museo Nazionale del Cinema l’evento si allargherà a tutta la città, alle sue istituzioni, ai suoi teatri.

Leggi la presentazione

Leggi il programma

Il Decreto sul femminicidio è legge

È stata pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” del 15 ottobre 2013 n. 242 la legge 15 ottobre 2013 n. 119 conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 agosto 2013 n. 93, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civile e di commissariamento delle province. L’entrata in vigore del provvedimento è fissata per il 16 ottobre 2013.  Ecco alcune delle principali novità in relazione al contrasto alla violenza sulle donne. (altro…)

Rassegna cinematografica sull’affidamento familiare

L’Assessorato alla Salute, Politiche Sociali e Abitative della Città di Torino e l’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) in collaborazione con Casa dell’Affidamento, Videocommunity, Educatorio della Provvidenza e le Associazioni delle famiglie affidatarie del territorio presentano “Mi presti la tua famiglia? La mia è un po’ in difficoltà”, rassegna cinematografica dedicata all’affidamento familiare. (altro…)

La fragilità della coppia

Le trasformazioni storico e socio-culturali hanno apportato profondi cambiamenti nella struttura della coppia, facendo emergere con maggior chiarezza la crescente vulnerabilità della relazione. Dalle statistiche emerge che i divorzi e le separazioni sono in costante crescita: si assiste a separazioni dopo un brevissimo periodo di convivenza ma anche a separazioni dolorose dopo 20-30 anni di vita in comune. Quando e come una relazione di coppia si può definire stabile? E’ possibile misurare il benessere di coppia? Quali sono gli indicatori della fragilità della coppia? L’obiettivo del seminario organizzato da Punto Familia, a partire da questi interrogativi, è quello di porre l’attenzione alla relazione evidenziando la complessità e la dinamicità dell’interazione tra fattori di rischio ed elementi protettivi.  (altro…)

Potere alla parola

Un progetto che coinvolge le scuole attraverso tre incontri con esperte-i – artisti, giornalisti, avvocati, magistrati, medici, psicologi – mirati sui molteplici aspetti della violenza contro le donne diventato oggi una drammatica emergenza: giovedì 10 ottobre sulla comunicazione; giovedì 17 ottobre su “Parliamo di Diritto”; mercoledì 23 ottobre sull’accoglienza.  Sono rivolti agli insegnanti delle classi che partecipano al progetto “Potere alla Parola” e si svolgono dalle 15 alle 18h nella Sala Bobbio del Vecchio Tribunale, via Corte d’Appello 16.  Parte così la seconda fase del progetto che coinvolge SeNonOraQuando?, Amnesty ed il Salone del Libro. (altro…)

Bambini a lezione di rispetto tra i generi

BAMBINI a lezione di “rispetto tra i generi” per combattere omofobia, razzismo, e rifiutare sempre e comunque la violenza sulle donne. Contro il femminicidio parte dal Comune di Torino il primo progetto istituzionale in Italia di “educazione alla differenza” nelle scuole. (altro…)

Nessuna colpa! – “Nessuna vergogna”

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 Novembre, si terrà l’iniziativa “Nessuna colpa! – Nessuna vergogna”, promossa dal Centro Studi e Documentazione Femminile di Torino e dalla redazione di “XXD, rivista di varia donnità”.  E’ un invito a tutte le donne che hanno subìto violenza a salire sui palchi delle piazze e a testimoniare la propria esperienza con un solo gesto o con alcune parole o con una breve storia.  (altro…)

Maltrattamento: Convegno nazionale

Il convegno nazionale organizzato da Università della Strada dal titolo: “Verso nuove linee di intervento in tema di maltrattamento. Prevenzione, Analisi, Servizi “, non si terrà più nelle date del 3 – 4  Ottobre 2013, bensì il 13 e 14 Novembre, presso la Certosa 1515 del Gruppo Abele ad Avigliana.

Le due giornate di convegno nazionale si propongono l’obiettivo di fare il punto sul fenomeno della cura e della prevenzione dei maltrattamenti, nella consapevolezza che una maggiore informazione rivolta agli operatori dei servizi possa dare luogo a pratiche più condivise nei diversi territori, oltre ad azioni rivolte a prevenire il fenomeno. (altro…)

Pro e contro della nuova legge sul femminicidio

Le associazioni promotrici della Convenzione No More ritengono che questo decreto legge rappresenti una risposta istituzionale al femminicidio che, pur in presenza di alcune norme positive, rimane disorganica e lontana dalle reali esigenze delle donne che vogliono uscire da situazioni di violenza e degli operatori e operatrici che devono supportarle in questo percorso.  (altro…)

Nuova legge sul femminicidio

Apprezzamenti e perplessità suscita la recente approvazione del decreto legge contro il femminicidio – D.L. 93/03. Il legislatore ha finalmente preso atto che esiste una violenza intrafamiliare che rappresenta più del 70 % delle violenze rilevate ed ha inasprito le pene nei confronti del partner maltrattante.  Purtroppo, le aspettative sulla dotazione di risorse finanziarie a favore dei Centri Antiviolenza e Case Rifugio sono andate deluse come la possibilità di incentivare azioni per la sensibilizzazione sul fenomeno della violenza di genere che avrebbero permesso di affrontare in modo efficace una battaglia che è in primo luogo culturale oltre che criminale. (altro…)

Femmicidio: un blog contro la violenza

Ventotto anni di ricerche.  Ricerche volontarie, fatte spulciando prima libri e giornali in biblioteca e poi, con l’arrivo di internet, i quotidiani online, i siti di informazione del web.

La Casa delle donne di Bologna è l’unico centro in Italia che dal 1985 raccoglie con rigore scientifico, ogni giorno, i dati sul femicidio (l’uccisione di una donna per questioni di genere) e il femminicidio (il maltrattamento di una donna per questioni di genere), grazie alla caparbietà di un gruppo di volontarie/i che già trent’anni fa aveva intuito la portata distruttiva della cultura patriarcale in Italia.  Per dar voce a questo lavoro è nato il blog  “Femicidio”. (altro…)

Triage antiviolenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Giovanni Bosco

Dal mese di luglio 2013 è attivo anche al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni Bosco uno specifico codice di triage “rosa” per le vittime di aggressioni.

Il progetto dell’ASL TO 2, che lo ha sperimentato già da un anno al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maria Vittoria, prevede, oltre ai tradizionali codici di triage, un flag rosa apposito, che evidenzia immediatamente a tutti gli operatori la necessità di attivare l’equipe antiviolenza.

Presente sin dal 2009 all’ASL TO 2, coordinata dalla Dott.ssa Teresa Emanuele della Direzione Sanitaria dell’Ospedale Maria Vittoria, (altro…)

Donne e Violenza Domestica; Raccomandazioni di O.N.Da

L’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna – O.N.Da – ha appena pubblicato le Raccomandazioni sulla violenza sulle donne per gli operatori sanitari dal titolo “Donne e Violenza Domestica: diamo voce al silenzio”, a cura di A. Bramante, G. Filocamo, C. Mencacci preceduta dall’introduzione di A. Kustermann.

La finalità di questo strumento è l’aggiornamento delle conoscenze degli operatori sul fenomeno della violenza interpersonale e sulle sue ricadute a breve e a lunga distanza, sulla salute dei cittadini.

 

La Salute in Comune

Il Polo della Salute della Direzione  Politiche Sociali della Città di Torino, da alcuni anni organizza l’iniziativa estiva “La Salute in Comune” portando ai Giardini Reali realtà ed esperienze impegnate in modi diversi nella diffusione e nella pratica di stili di vita all’insegna della salute nelle sue varie forme. La serata del 3 Luglio, organizzata in collaborazione con il Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la Violenza sulle Donne, è stata dedicata al tema della violenza di genere.  In questa occasione è stato presentato il Centro Antiviolenza della Città di Torino. (altro…)

Violenza sulle donne: nella mente del abuser

‘Besame Mucho’, il documentario di Marina Catucci, Roberto Vincitore e Elena Codeluppi analizza, oltre la vittima, chi la mano o la voce la alza fino ad arrivare a uccidere: “Quella del ‘carnefice’ è una patologia che ha contorni e che segue schemi precisi. Finché non capiremo il malessere maschile non ci potrà mai essere un reale benessere femminile”.
Ma per realizzarlo servono soldi. Dal corteggiamento alla decostruzione, dalla seduzione all’isolamento, dalla fuga fino alla violenza o all’omicidio, (altro…)

Facebook, stop violenza alle donne

TROPPI contenuti misogini mascherati da vignette e battute da bar. Tante bacheche e gruppi con immagini e testi eloquenti con donne picchiate e brutalizzate, condite da ironie rozze. E Facebook decide di rivedere, secondo alcuni dopo troppo tempo, le linee guida sulla pubblicazione di contenuti (qui il comunicato ufficiale, in inglese).
Facebook ha rimosso i messaggi incriminati, anche se diversi contenuti risultavano in un primo momento come “non offensivi”, rimanendo online. E quindi dubbi e proteste non si sono interrotte.

(altro…)

Femminicidio: ratificata Convenzione Istanbul.

Con 545 voti a favore su 545, il ddl che contrasta ogni forma di violenza sulle donne passa ora al Senato per l’approvazione. L’Italia è la quinta nazione a ratificarlo dopo Montenegro, Albania, Turchia e Portogallo. Perché sia applicato dovrà essere sottoscritto da almeno 10 Stati, di cui almeno 8 del Consiglio d’Europa.

ROMA – L’approvazione è stata accolta da un lungo applauso. Il giorno dei funerali di Fabiana Luzzi uccisa a sedici anni a Corigliano Calabro, l’Aula della Camera ha dato il via libera unanime alla ratifica della Convenzione del Consiglio d’Europa su “prevenzione e lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica”, siglata a Istanbul l’11 maggio 2011. I sì sono stati 545. La proclamazione del risultato è stata fatta dal presidente Laura Boldrini. Il ddl di ratifica passa ora al Senato per l’approvazione defintiva. (altro…)

« Più recenti Meno recenti »

Vi segnaliamo

Torna su