Uno strumento in più contro la violenza

La Città di Torino ha approvato  – con 26 voti favorevoli e un consigliere astenuto – un ordine del giorno (prima firmataria: Lucia Centillo) che invita Sindaco e Giunta ad operare presso gli organismi competenti, in raccordo con l’Anci, per rendere accessibile la banca dati delle Forze di Polizia italiane “SDI” (Sistema d’indagine) anche agli organi di polizia locale, o quantomeno ai Comandi di Polizia Municipale delle Città Metropolitane. Secondo il documento, ciò consentirebbe un contrasto più efficace ai fenomeni criminosi, con particolare attenzione alla violenza sulle donne.  Attualmente, la Polizia Municipale può consultare la banca dati SDI solamente per quanto riguarda i veicoli rubati.

  • venerdì, 18 Luglio 2014