Archivi mensili: febbraio 2014

Donne e Salute

La Provincia di Torino organizza per il 12 marzo il convegno dal titolo: “Donne: Salute, Benessere, Parità” collegato alla giornata internazionale della donna. Un approfondimento sulle seguenti problematiche tra loro correlate: danni della violenza sulla salute delle donne, impatto dell’alcool sulla salute dei giovani, quando il corpo delle donne diventa un oggetto.               Vai al Programma.

8 Marzo e dintorni

In occasione dell’8 marzo vi segnaliamo alcune iniziative su tematiche di genere, organizzate da soggetti istituzionali e realtà del territorio per riflettere non sempre solo di violenza ma anche di coraggio, poesia, creatività, speranza. Dal 24 febbraio all’8 marzo presso la Biblioteca civica N. Ginzburg, nell’ambito dell’evento “Il coraggio delle donne” in collaborazione con l’associazione Donne per la società civile, sarà esposta la mostra fotografica “Andreja: fotoreporter in Siria” che si concluderà con l’incontro dell’8 marzo. La Consulta Femminile Comunale propone il 7 marzo “Ritratti di donne” attraverso la proiezione di cortometraggi.  A partire dal 4 marzo fino al 12 maggio prende il via l’iniziativa “Donne in Cammino. Una lunga primavera al femminile”  organizzata dal Centro Studi Cultura e Società che prevede mostre, lettura di poesie composte da cittadine, conferenze su diverse tematiche tra le quali i diritti delle donne, le mutilazioni genitali femminili.

Attual-mente

Psyché Centro Studi organizza presso il Circolo dei Lettori un ciclo di appuntamenti su tematiche attuali che rappresentano un attento osservatorio della realtà quotidiana con un corretto approccio scientifico, uno stimolo di confronto con il pubblico e un contributo alla soluzione di specifici contesti situazionali. L’ingresso è libero. Vai al Programma.

Marzo delle donne

Cascina Roccafranca organizza l’iniziativa  “Marzo delle Donne 2014”: si susseguiranno durante tutto il mese di marzo dibattiti e proiezioni cinematografiche sul tema della violenza di genere. Giovedì 27 febbraio il primo appuntamento: “Io so’Carmela”, dal libro omonimo un’occasione di dibattito con la dott.ssa AnnaMaria Baldelli, Procuratore Capo della Procura presso il Tribunale per i Minorenni Piemonte – Valled’Aosta e delle dott.sse Silvia Donadio e Paola Castagna, Servizio Violenza Sessuale Ospedale S.Anna Torino.         Vai al Programma

Scrivere per diventare più consapevoli

Il laboratorio di scrittura creativa, organizzato dalla Casa delle Donne prenderà nuovamente il via Lunedì 10 Marzo. E’ aperto a tutte le donne che amano scrivere, che hanno voglia di condividere con altre donne la propria esperienza, che vogliono acquisire una maggiore consapevolezza di sè e della propria storia di vita.

Fra l’occhio e il cuore

Nell’ambito della stagione teatrale organizzata dal teatro Baretti a Torino “Fra l’occhio e il cuore “, l’Associazione Almaterra presenta lo spettacolo teatrale “Rajo . . . ciascuno ha la sua stella”. Una donna sola sulla scena racconta. Testimone di una solitudine più grande, quella del suo paese dimenticato: la Somalia. Rajo in lingua somala significa “speranza”. Lo spettacolo è in programmazione il 19 – 20 – 21 Febbraio in via Baretti, 4.

Piano Antiviolenza alla stretta finale

Il Piano Anti-violenza è alle battute finali; le aree di intervento sono diverse: prevenzione della violenza in senso stretto, istruzione e informazione, comunicazione, organizzazione dell’ascolto e dell’accoglienza delle donne, valutazione del rischio, formazione degli operatori, codice rosa, reinserimento sociale ed economico delle donne, recupero dell’uomo maltrattante e sistema informativo integrato. Ma la novità più importante è che il finanziamento dei centri antiviolenza sarà permanente, 10 milioni all’anno. (altro…)

Afghanistan: nuova legge contro le donne

Una nuova legge afghana permetterà agli uomini di aggredire le loro mogli, figlie e sorelle, senza timore di punizione giudiziaria. La modifica al codice di procedura penale in Afghanistan vieta ai familiari della persona accusata di testimoniare contro di lei. La maggior parte delle violenze contro le donne in questo paese è all’interno della famiglia.  (altro…)

Mappa delle discriminazioni di genere

Il Dipartimento per le Pari Opportunità e Istat hanno presentato a dicembre il nuovo Report statistico “Stereotipi, rinunce e discriminazioni di genere” che inquadra la situazione delle donne in Italia a confronto con i ruoli e le responsabilità nel mondo del lavoro, della famiglia e della scuola.  Si tratta di un’analisi ad ampio raggio condotta presso i cittadini (sia uomini che donne) che fotografa la situazione attuale sulla base delle esperienze e delle percezioni. La mappatura fornisce strumenti di riflessione e individua le aree dove maggiore è la necessità di agire nell’immediato futuro per scardinare le diseguaglianze di genere.

Torna su ↑

Torna su