Stalking Buster, l’app per le donne vittima di violenza e stalking

Un’app gratuita dedicata alla gestione delle situazioni di emergenza in caso di stalking e violenza. È l’iniziativa di Fondazione Donna a Milano Onlus e Avanade Italy. stalkingE arriva in un momento molto delicato, l’ennesimo, sul tema della violenza di genere: da inizio anno i femminicidi sono stati 59. Oltre 155 da gennaio 2015. E Il 35% delle donne italiane ha subito nel corso della vita una forma di abuso, come spiegato nel corso della presentazione odierna della novità. La tecnologia, usata con consapevolezza (ne abbiamo parlato qui), può diventare un’utile alleata.

Stalking Buster, questo il nome della nuova app disponibile gratuitamente in inglese e italiano per dispositivi Android (più avanti arriverà anche la versione per iPhone e Windows Phone), è pensata per permettere di comunicare tempestivamente la propria posizione (attenzione alla localizzazione, però, che può trasformarsi in un’arma a doppio taglio) ed effettuare una chiamata o inviare un Sms in caso di emergenza.

Con una grafica chiara e pulita, dà la possibilità di contattare con un solo clic il 112 o numeri precedentemente impostati dalla utente, come il 1522 promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità che offre un servizio di accoglienza telefonica multilingua, e di far partire un messaggio di testo contenente i dettagli della posizione. C’è anche una sezione numeri utili, dal Telefono Rosa al soccorso stradale.

Fonte: 27esimaora.corriere.it

  • giovedì, 16 Giugno 2016