Le giornate contro la violenza sulle donne alla Casa del Quartiere San Salvario nascono da un progetto di Claudia D’Aloisio e Isabella Bonapace, giornate violenza psicologhe dello Spazio d’Ascolto per donne ‘LILITH’ a cura di Associazione Tiarè – Servizi per la salute mentale in collaborazione con Agenzia Sviluppo Locale di San Salvario.

Quest’anno, alla 6^ edizione, partecipano: libreria Trebisonda, Spazio MOUV, dr.ssa Antonia Guarini, dr.ssa Vanda Druetta, Nunzia Scarlatto, Patrizia Campo e Rosaria Richero – Centro Antiviolenza Città di Torino, dr.ssa Lisa Reano – Associazione Rete Dafne onlus, dr.ssa Barbara Bellini, dr.ssa Lidia Durante – Scuola di Psicoterapia Gestalt, Paola Colonna – Associazione Rapatika, dr.ssa Silvia Martinotti, Roberto Poggi – Ass. Cerchio degli Uomini, Sara Trofa, Daniela Tieni, Alessandro De Simone, Michele Alfieri, Luca Magnano, Ass. Pentesilea, Camellia-Il tempo del tè.

Con il patrocinio di Scuola di Psicoterapia Gestalt di Torino – Ordine degli Psicologi del Piemonte – e Istituto Universitario Salesiano Rebaudengo.

Di seguito, calendario degli eventi.

VENERDì 11 NOVEMBRE  

Apertura delle giornate contro la violenza sulle donne alla Casa del Quartiere, 6° anno

ore 19,30 –  Presentazione del libro “Un, due, tre, stella! Storie di donne e di ordinaria violenza” di Antonia Guarini presso la libreria Trebisonda, via Sant’Anselmo 22 – Torino

Intervengono:

  • Antonia Guarini, l’autrice
  • Patrizia Campo e Rosaria Richiero, Centro Antiviolenza Città di Torino
  • Lisa Reano, Associazione Rete Dafne onlus
  • Vanda Druetta,  psicologa psicoterapeuta, psicodrammatista
  • Roberto Poggi, Ass. Cerchio degli Uomini
  • Claudia D’Aloisio e Isabella Bonapace,  psicologhe spazio d’ascolto per  donne LILITH e ideatrici delle giornate, Ass. Tiarè

Letture a cura di Nunzia Scarlatto

A seguire, aperitivo consapevole con prodotti selezionati e a km O presso Spazio MOUV, via Silvio Pellico 3 – Torino.

SABATO 12 NOVEMBRE

ore 9,30 – 13,00 – Laboratorio di psicodramma analitico Un, due, tre. Stella. Riflessioni: Nodie snodi del femminile

Un percorso di attraversamento del libro Un,due,tre, stella! Storie di donne e di ordinaria violenza con la personale, particolare lettura e rilettura che ciascuno dei partecipanti ne potrà fare, muovendosi sul filo di un annodamento possibile, della propria parola con la parola dell’altro; per permettere un’esperienza di scambio, che possa costituire anche una possibilità di riflessione sulle modalità specifiche di ciascuno di leggere l’altro nella realtà personale e sociale, attraverso il metodo analitico.

Condotto da Antonia Guarini, psicologa psicodrammatista Coirag, Sipsa e Vanda Druetta, psicologa psicodrammatista ArtPAI, Coirag

ore 14,30 – 17,30 – Laboratorio aggressività e sessualità: esploriamo il nostro potere creativo e la capacità di stabilire i confini

Il contatto con l’Altro può essere un’opportunità di incontro e di crescita quando i confini vengono rispettati e impariamo a definirli in maniera chiara. Esploreremo a livello esperienziale come co-creiamo l’incontro con l’Altro, quanto possiamo portare nel contatto sia la nostra sessualità (come energia e potere nell’ambiente), sia la nostra aggressività (come capacità di allontanare e distruggere ciò che ci avvelena).

Condotto da Barbara Bellini, psicologa psicoterapeuta della Gestalt e Lidia Durante, psicologa psicoterapeuta della Gestalt

ore 18,00 – Laboratorio del Movimento – Regalami un gesto legato allo spettacolo “Cado dalle nuvole” della compagnia Rapatika

Un percorso dove ogni partecipante regala un gesto come pensiero attivo sul tema della violenza sulle donne. I gesti saranno le “parole” di un “discorso” coreografico che concluderà lo spettacolo stesso. La coreografia che nasce verrà portata in scena dagli stessi partecipanti insieme ai danzatori dello spettacolo in un’azione semplice, ma molto intensa. Il laboratorio prevede un massimo di 10 partecipanti.

Condotto da Paola Colonna

ore 21,00 –  Spettacolo “Cado dalle nuvole” a cura di Associazione Rapatika

Coreografia: Paola Colonna
Con Paola Colonna, Tony D’Agruma, Sonia Modi, Cristina Pautasso, Sofia Rattalino e Federica Rossebastiano
Musiche: Demetrios Stratos, Vivaldi

Tema: Nuvole…impalpabili, in continua trasformazione, forme dettate solo dalla pura fantasia. nuvole come immagine di leggerezza e di peso nella stesso tempo. Visione di un’artistica follia sulla fragilità della relazione, attraverso il linguaggio della danza performativa.
…I vostri pensieri son nubi che vanno; lasciate che il vento li porti. Son nubi leggere che il minimo ansar d’aria mossa dirada e disperde….

DOMENICA 13 NOVEMBRE

ore 9,30 – 12,30 – Laboratorio: l’alchimia dell’incontro con me.. con te..

Un incontro vero, autentico con l’altro è possibile se prima incontriamo noi stessi.. Attraverso la pratica della mindfulness e dello psicodramma proveremo ad osservare e prestare attenzione ai nostri automatismi, alle nostre abitudini e alla nostra impulsività che ci tengono prigionieri allontanandoci da noi stessi e dall’incontro con l’altro.

Condotto da Isabella Bonapace, psicologa psicodrammatista, istruttore Mindfulness e Silvia Martinotti, psicologa psicoterapeuta, psicodrammatista

ore 14,30 – 17,00 – Laboratorio per uomini e donne: libertà dal conosciuto – libertà dalla paura

Percorso tra le relazioni tra i sessi, tra differenze ed identità a far emergere il senso profondo di relazioni di parità, nella reciproca accoglienza ed affermazione del se, fuori dalla dipendenza e dal controllo, nel riconoscimento del legame. Lavoro di gruppo, di metodi attivi, di parola e di espressione corporea

Condotto da Isabella Bonapace, psicologa psicodrammatista e Roberto Poggi, esperto questioni di genere e tematiche del maschile, Ass. Cerchio degli Uomini

ore 17,00 – 18,30 – chiusura laboratori con i conduttori delle due giornate

ore 19,00 –  “Affinchè possano fiorire” di Sara Trofa e Daniela Tieni
Lettura animata di Alessandro De Simone con improvvisazioni jazz di Michele Alfieri e Luca Magnano, accompagnata da una tazza di tè caldo offerta da Camellia. Il tempo del tè (Torino), a cura dell’Ass. Culturale Pentesilea

Gli eventi sono aperti a tutti. I laboratori prevedono un’iscrizione obbligatoria (via mail o telefono) e un contributo di partecipazione.

Informazioni

Dott.ssa Isabella Bonapace: isabellabonapace@yahoo.it – cell 338 80 64 234
Dott.ssa Claudia D’Aloisio: maya7kl@gmail.com – cell 328 11 88 598

La locandina