Ai fini di favorire la sensibilizzazione, nonché gli studi e le ricerche per prevenire gli atti di violenzalaurea-519x318-290x290che rientrano nell’ambito della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica, la Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, in collaborazione con laPresidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le pari opportunità, con il Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale, con la CRUI e il Consiglio d’Europa, indice il “Premio per la migliore tesi di laurea magistrale e di dottorato sul tema del contrasto alla violenza contro le donne” per l’anno 2017.Il Premio, uno per le tesi di laurea magistrale ed uno per le tesi di dottorato, ha ad oggetto le tesi di laurea discusse presso un’Università italiana, pubblica o privata.

Esso consiste nella possibilità di effettuare un periodo di perfezionamento presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo tramite la corresponsione da parte della CRUI di un premio in denaro pari a Euro 5.000 per la tesi di laurea magistrale e di un premio in denaro pari a Euro 4.200 per la tesi di dottorato.

Per poter accedere al periodo di perfezionamento, la vincitrice/il vincitore deve possedere una buona conoscenza della lingua inglese o della lingua francese (livello B2).

Gli esiti dello studio saranno successivamente pubblicati sul sito ufficiale all’indirizzo www.pariopportunita.gov.it.

A giudizio insindacabile del Comitato Scientifico, i risultati più significativi delle ricerche potranno essere pubblicati in una Collana editoriale della Camera dei deputati.

Il bando