We Exist nasce da una duplice constatazione. Da un lato, l’esistenza di fatto di soggettività e di relazioni non normalizzate, che sono per lo più misconosciute o riconosciute come devianti.

Dall’altro l’esistenza decennale di un dibattito scientifico internazionale e capace di produrre effetti politici reali sulle comunità e sulle persone, mentre ancora oggi in Italia gli studi di genere continuano a non trovare spazio all’interno dei percorsi istituzionali di formazione. We Exist, dunque, risponde a una duplice richiesta di riconoscimento. Il riconoscimento di vite impossibili eppure vissute da persone reali e il riconoscimento di un campo di studi fertile e plurale. Semplicemente We Exist.

Cinque incontri il cui comune denominatore è l’analisi dell’interconnessione delle lotte alle discriminazioni: di genere, di razza, di specie e di ceto economico. Il laboratorio adotta la prospettiva del transfemminismo queer: esso si configura perciò come il tentativo di condurre, insieme ai partecipanti, una critica radicale ai dispositivi di oppressione – la supremazia bianca, l’eteronormatività, il binarismo di genere, lo specismo, l’abilismo, il neoliberismo – che agiscono, strettamente intrecciati, contro la libera creazione di soggettività alternative.

Il percorso sarà articolato nei cinque incontri dando rilevanza alla costituzione di un gruppo di lavoro affiatato, in cui i contributi del singolo possano trovare agevolmente uno spazio di espressione, di confronto, di crescita. We Exist sarà un laboratorio di idee in cui metodologie attive si alterneranno a dibattiti, letture mirate e visoni di video e immagini al fine di favorire un’immersione profonda dei partecipanti nei temi di volta in volta toccati e, contemporaneamente, una concettualizzazione e a una mappatura fondamentale dei riferimenti ad essi connessi.

Il laboratorio partirà con un minimo di 8 e un massimo di 16 iscritti e ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Contributi di iscrizione e partecipazione:

€ 30 di contributo associativo per l’intero percorso.

Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/285581381885807/

Per informazioni e iscrizioni:
benedetta@alteracultura.org
info@alteracultura.org